Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.778.646
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 03 marzo 2021 alle 16:34

Monticello: non ce l'ha fatta Piero Ciceri, il ciclista 73enne colto da improvviso malore

Quella di ieri pomeriggio per Piero Antonio Ciceri è stata l'ultima pedalata. Non ce l'ha fatta il 73enne residente a Veduggio, colto da malore martedì poco prima delle ore 17 mentre stava percorrendo Via Sirtori a Monticello, giunto - con tutta probabilità - quasi al termine della passeggiata per le strade del lecchese e diretto appunto verso la propria residenza nella vicina provincia di Monza e Brianza.
Arrivato all'altezza del parco di Villa Rusconi e dell'acquedotto comunale, a poche decine di metri dalla scuola dell'infanzia e dal municipio, il ciclista è stato colto da un improvviso malore. Caduto a terra e notato poco dopo da alcuni testimoni, subito è stata allertata la polizia locale così come i soccorritori del 118. A prestare all'uomo le prime cure del caso è stata però una dipendente comunale, volontaria di Croce Rossa che non ha esitato nemmeno un secondo, intervenendo in ausilio al 73enne, le cui condizioni sono apparse fin da subito gravissime, avendo perso conoscenza.


Un paio di immagini dell'intervento di soccorso di martedì pomeriggio

Nel frattempo in Via Sirtori sono arrivati gli operatori di Croce Bianca Merate supportati dall'equipe medica a bordo dell'elisoccorso decollato dall'ospedale Sant'Anna di Como e atterrato in un prato accanto al parco Unicef.
Sottoposto alle manovre rianimatorie per diverse decine di minuti, il veduggese è stato poi caricato sull'ambulanza che ha raggiunto il mezzo di soccorso, alzatosi in volo alla volta dell'ospedale Manzoni di Lecco, dove Ciceri purtroppo si è spento.
I rilievi e le operazioni volte ad identificare il ciclista sono state condotte dalla polizia locale insieme ai carabinieri della locale stazione. Per fortuna è stato subito possibile dare un nome alla vittima e avvisare i suoi familiari della tragedia accadutagli.


Un episodio conclusosi purtroppo nel peggiore dei modi che ha turbato non poco anche l'amministrazione comunale di Monticello e i dipendenti al lavoro in ufficio, testimoni indiretti del dramma costato la vita al 73enne.
Cordoglio e vicinanza alla famiglia sono stati espressi dal sindaco Alessandra Hofmann, anche lei presente ieri pomeriggio sul luogo del sinistro. La bicicletta e il caschetto di Ciceri - ciclista appassionato come si evince anche dal suo profilo sul social network - sono stati infatti trattenuti in municipio e consegnati questa mattina ai parenti, ora in attesa di fissare la data delle esequie del proprio congiunto.

Articoli correlati:
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco