Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 272.919.480
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 04 marzo 2021 alle 11:16

Dolzago: contratto full time solo ai Cobas, presidio della CGIL fuori della 'Spreafico'

Come annunciato si è svolto questa mattina, giovedì 4 marzo, un presidio di fronte all’azienda Spreafico Spa di Dolzago organizzato dai lavoratori aderenti al sindacato Filcams Cgil.
Le tensioni nell’azienda attiva nel settore frutticolo si protraggono ormai da tempo. La situazione sembrava migliorata quando, dopo l’acceso scontro dello scorso novembre portato avanti dai lavoratori Si Cobas, si è raggiunto un accodo di mediazione tra le parti.




“Dopo le tensioni, come sindacato abbiamo continuato a tenere monitorata la situazione instaurando tavoli di confronto con l’obiettivo di ottimizzare l’organizzazione del lavoro, la tutela economica e la salvaguardia occupazionale dei lavoratori tutti, indipendentemente dall’appartenenza sindacale” ha spiegato Marco Paleari, segretario organizzativo della Filcams Cgil di Lecco.



“Due giorni dopo l’ultimo tavolo, che sembrava averci portato al raggiungimento di condizioni ottimali per tutti i lavoratori, la cooperativa Spazio Lavoro, con l’avvallo di Spreafico, ha mutato i contratti di lavoro part-time in full-time solo per i lavoratori iscritti al sindacato Si Cobas. Noi oggi rivendichiamo che vengano mutati i contratti di tutti i lavoratori che ne hanno diritto, non solo di alcuni” ha aggiunto, sottolineando come, così facendo, non vengano riconosciuti pari diritti contrattuali a tutti i lavoratori. 




“Per l'ennesima volta si è verificata una discriminazione tra i lavoratori. A nostro avviso un risultato positivo deve essere esteso a tutti, non solo ad alcuni" ha aggiunto Barbara Cortinovis, segretaria generale della Filcams Cgil di Lecco.

Lo spazio come sempre è a disposizione per eventuali precisazioni o chiarimenti.
Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco