Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 326.931.599
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 07 marzo 2021 alle 16:27

Castello B.za: l’Amministrazione pensa al restyling di Piazza IV Novembre

L’Amministrazione comunale di Castello Brianza punta a rinnovare Piazza IV Novembre. Nelle prossime settimane, le condizioni della piazza situata in località Brianzola saranno oggetto di analisi da parte di uno studio d’architettura. L’affidamento dell’incarico a un professionista esterno al comune è stato siglato negli scorsi giorni. Un precedente intervento di sistemazione della piazza era stato realizzato nel corso degli anni Novanta. Oggi, al vaglio dell’architetto incaricato ci sono diverse possibilità. Infatti, l’Amministrazione comunale ha scelto di dare ampio mandato al professionista. «Le linee guida che abbiamo dato – ha spiegato Mario Pirovano, vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici – non sono strettamente vincolanti. La piazza rientra in un borgo storico, come richiesto dal bando a cui vogliamo accedere, e nelle vicinanze ci sono altri luoghi importanti come la Chiesa del Seicento e il castello detto della Regina Teodolinda».

Piazza IV Novembre

Allo stesso tempo la giunta ha chiesto all’architetto incaricato che vengano predisposte delle soluzioni per superare alcune problematiche oggi presenti. «L’esigenza è quella di avere una piazza più funzionale» ha spiegato il vicesindaco precisando: «La chiesa è molto richiesta per i matrimoni, tutte le cerimonie civili di Castello Brianza avvengono su questa piazza che però, nel complesso, adesso è poco sfruttabile per via della pavimentazione in pavé e per le difficoltà di accesso da parte delle autovetture».
Queste sono, indicativamente, le problematiche a cui l’architetto incaricato dal comune dovrà trovare una soluzione. Il professionista dovrà anche predisporre tutta la documentazione necessaria per accedere allo specifico bando per la riqualificazione dei borghi storici. Questa è infatti la via principale con cui l’Amministrazione comunale vorrebbe ottenere le risorse necessarie a finanziare il progetto di riqualificazione. Nel caso in cui la richiesta di accedere al bando non avrà successo o verrà accolta solo parzialmente l’intenzione della giunta è quella di procedere comunque alla sistemazione di Piazza IV Novembre. Seppur con tempi più dilazionati.
«Se riuscissimo – ha spiegato Pirovano – ad accedere al bando i tempi sarebbero stretti. I lavori dovrebbero partire entro fine anno. In questo caso andremmo ad affidare subito la progettazione definitiva per dare il via alle opere.  Diversamente, se non dovessimo accedere al bando l’idea è di giungere comunque alla riqualificazione della piazza, ma con tempi più “tranquilli” e con i lavori da realizzare l’anno prossimo».
Nei prossimi mesi, Piazza IV Novembre – come ha ricordato lo stesso vicesindaco – diventerà anche una tappa dell’ “Antico percorso di fede in terra di Brianza”. Il camminamento che, partendo da Annone, attraverserà diversi luoghi di culto di particolare valore storico, presenti sul territorio».
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco