Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 272.919.889
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 14 marzo 2021 alle 11:43

Basket Costa, A1: si vola anche in Sardegna

Partenza da incubo per le pantere, che subiscono un parziale di 7-0 senza riuscire a segnare il primo canestro per ben 5'. Sono i liberi di Matilde Villa che sbloccano la Limonta Costa Masnaga, ma il trio di straniere di Sassari conduce le padrone di casa subito a un vantaggio in doppia cifra, 12-2 al 6'. Spinelli e Del Pero limitano i danni, con Basket Costa che al termine della prima frazione ha otto lunghezze da recuperare, 18-10. Burke allunga fino al +11, poi si scatenano Del Pero, Spinelli e Jablonowski, con le biancorosse che rimontano fino al -3, 23-20 con un bel parziale di 8-0. Spreafico e Del Pero e quattro punti in fila di Nunn riportano il match ancora di più in equilibrio, ma le triple di Arioli fanno male alle pantere, 36-31 al 18', che intanto devono fare i conti con il terzo fallo di Nunn. Quattro punti in fila di Jablonowski permettono alla Limonta Costa Masnaga di andare all'intervallo con un passivo accettabile, 39-35 al 20'.
Spreafico e Matilde Villa firmano il sorpasso ad inizio ripresa, con le pantere che sembrano essere scese in campo con un piglio molto più intenso e feroce rispetto ai primi 20' di gioco. La tripla del capitano fa 42-47, entra anche N'Guessan per cercare di alzare il ritmo in difesa, ma Sassari rimane attaccata al match con i canestri di Calhoun, 50-50 al 27'. Burke opera il contro-sorpasso, ma ancora Del Pero risponde subito dall'arco dei 6.75: il piazzato di Nunn fa 54-55 alla fine della terza frazione.
Si apre l'ultimo quarto, con Beatrice Del Pero che rimane on-fire, anche se le due compagini si rispondono colpo su colpo, 62-62 al 32'. Allievi ringhia in difesa, Matilde Villa alza il ritmo in attacco e lancia in contropiede Jablonowski, che segna e subisce fallo, con tanto di antisportivo fischiato ad Arioli. La numero 6 di Costa slalomeggia in area e insieme al jumper del capitano, le pantere provano a scappare, 62-69 al 34'. Nunn segna il +9, 64-73 al 35', con la Limonta Costa Masnaga che sembra avere tutta l'inerzia dalla propria parte. Calhoun prova a riportare sotto Sassari siglando il -5, ma la tripla di Laura Spreafico fa alzare in piedi tutta la panchina di Costa, 68-76. Le pantere gestiscono bene il vantaggio e mettono in ghiaccio il match nell'ultimo minuto con una grandissima azione, finalizzata da un lay-up rovesciato di Jablonowski, servita da un assist al bacio di Spreafico. La Limonta Costa Masnaga si impone 73-78: una vittoria importantissima, che permette alle biancorosse di volare quota 22 punti in classifica. Beatrice Del Pero top scorer per Costa con 20 punti, solita doppia doppia di Nunn, 14 punti e 9 rimbalzi per Jablonowski e tripla doppia solo sfiorata da Matilde Villa con 8 punti, 10 rimbalzi e 15 assist, mentre vanno in doppia cifra anche Spreafico (14 punti e 4/8 da tre punti) e Martina Spinelli (10 punti e 8 rimbalzi).

Le interviste

Estremamente soddisfatto al termine del match coach Paolo Seletti: "Questa partita rappresenta la testimonianza della nostra crescita mentale prima di tutto. Un match del genere, a inizio stagione, non l'avremmo mai vinto, per come è cominciato e per come si era messa. Siamo riuscite a gestire bene il ritmo nei vari momenti del match e nelle difficoltà che abbiamo trovato: un secondo tempo di qualità dopo un primo tempo complicato, dove siamo state brave a limitare i danni, massimizzando i profitti poi quando l'inerzia era a nostro favore. Una partita bella e intensa, con tante mosse e contromosse anche dal punto di vista tattico, anche se forse non è stata la migliore della stagione sotto il profilo tecnico. Devo fare un plauso alla squadra, che si è compattata e ha giocato nel modo giusto per portare a casa i due punti. Una menzione speciale per Spinelli, che ci ha tenuto agganciati al match quando nulla andava come doveva e ha disputato una partita sontuosa per utilità andando, come tante altre volte, oltre ogni cifra e statistica, e poi anche per Del Pero, che stasera è riuscita a segnare tanto, ma i suoi progressi vanno decisamente oltre i 20 punti all'attivo. Abbiamo avuto Jablonowski che ha continuità di rendimento da sempre più partite, Spreafico che nell'ultimo quarto si è messa a disposizione della squadra difendendo alla grande su Calhoun: potrei andare avanti, ma è solo qualcuno dei tanti esempi che potrei fare questa sera e che danno la dimensione del lavoro che le ragazze e la società hanno fatto quest'anno e dello staff che è fantastico per l'aiuto che mi dà tutte le settimane. Non posso che essere estremamente soddisfatto".

Tabellini

Dinamo Sassari: Calhoun 26 (3/9, 5/9), Arioli 6 (0/1, 2/4), Fekete 12 (4/10, 1/2), Cantone 5 (1/3, 1/2), Burke 19 (7/12, 0/5), Costantini ne, Gagliano (0/1), Scanu ne, Pertile 5 (1/1, 1/5), Fara ne. All: Restivo
Rimbalzi: Burke 12, Fekete 8, Calhoun 7
Assist: Calhoun 6, Pertile 4


Limonta Costa Masnaga: Spreafico 14 (0/3, 4/8), M. Villa 8 (3/12), Del Pero 20 (3/8, 4/8), Jablonowski 14 (4/8, 1/3), Nunn 10 (3/4), Osazuwa ne, Spinelli 10 (3/7, 0/1), Allievi 2 (1/3), Toffali ne, N'Guessan (0/2, 0/1). All: Seletti
Rimbalzi: Nunn 11, M. Villa 10, Jablonowski 9, Spinelli 8
Assist: M. Villa 15, Allievi, Jablonowski e Del Pero 2
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco