Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.628.929
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 18 marzo 2021 alle 14:18

Oggiono ricorda le vittime del Covid

''E' giusto aver scelto di dedicare questa data per commemorare le vittime del Covid''. Anche Chiara Narciso - sindaco di Oggiono - ha partecipato alle cerimonie per ricordare le vittime del Coronavirus.
Fuori dal Municipio la bandiera dell'Unione Europea, la bandiera italiana e la bandiera ritraente lo stemma della Città di Oggiono sono state esposte a mezz'asta.

Alle ore 11 il sindaco, il responsabile della Protezione Civile oggionese e altri amministratori comunali hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo di chi non è riuscito a superare la malattia. La giornata nazionale delle vittime del covid è stata osservata in tutta Italia nella mattinata odierna. Il 18 marzo è la data scelta perché esattamente un anno fa dovette intervenire l'Esercito per trasportare le vittime al di fuori della città di Bergamo, duramente colpita nella prima ondata della pandemia. Città in cui oggi era presente il oresidente del consiglio Mario Draghi.
''Un momento importante in cui ho rivissuto le sensazioni provate lo scorso anno e ho ripensato alle fatiche e ai dolori vissuti da tante famiglie in questo anno'' ha spiegato Chiara Narciso dopo la cerimonia che ha inoltre precisato, con riferimento alla commemorazione: ''un giusto tributo ed allo stesso tempo uno sguardo di speranza verso il futuro''.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco