Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.893.546
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 marzo 2021 alle 08:21

Molteno: ripresi gli allenamenti per le pallavoliste del CSI

Le ragazze del volley impegnate in palestra
Sono ripresi gli allenamenti di squadra per la Polisportiva San Giorgio di Molteno. Le ragazze risultano infatti tesserate CSI Lecco ed iscritte ai campionati di preminente interesse nazionale.
Il presidente Marco Rigamonti ha ripercorso un anno così diverso anche per tutte le ragazze che hanno dovuto fermare la pratica sportiva.
"Allo sconforto e smarrimento iniziali, ha fatto seguito la voglia di sentirsi comunque "parte del gruppo", di sentirsi comunque vicini nonostante tutto, nonostante la distanza, le preoccupazioni e la paura che, in quelle prime settimane di pandemia, abbiamo sperimentato".
La società ha quindi scelto, come strada alternativa e con il supporto del Comitato CSI Lecco, di seguire le ragazze a distanza, inviando video lezioni, messaggi e schede.
"Dobbiamo dire che questa nuova esperienza di allenamento "on-line" ha riscosso un grande successo tra le bambine, specialmente le più piccole. Più difficile è stato coinvolgere le ragazze grandi perché non potendosi ritrovare insieme sentivano più la mancanza del gruppo e meno dell'allenamento in sé. Ogni allenatore ha comunque cercato sempre di tenere il gruppo unito, con la speranza di una ripresa rapida".
La stagione sportiva 2019/2020, come noto, non è però decollata. La speranza è tornata nel mese di agosto, quando era ripresa l'attività in palestra. La gioia è durata poco: la successiva chiusura, legata alla seconda ondata, non ha permesso di proseguire. "In questi mesi dirigenti, allenatori e alcuni genitori hanno seguito corsi di aggiornamento e formazione, chi come arbitro, chi come nuovo allenatore o segnapunti, chi come operatore di primo soccorso o covid-manager. È stato un modo per non fermarsi del tutto e mettersi comunque a disposizione della società, aspettando di mettersi in gioco sul campo".
Da qualche giorno, grazie a particolari convenzioni, le atlete più grandi hanno tuttavia ripreso gli allenamenti, mentre le più piccole, non essendo ancora iscritte a nessun campionato, dovranno attendere: "I loro allenatori non demordono e troveranno il modo di stare accanto a loro anche questa volta".

Positivo il bilancio, secondo il presidente della società, del ritorno in palestra che ritiene essere una ventata di ottimismo. "Serviva un po' di luce. E il sorriso delle ragazze che arrivano felici e tornano a casa forse più stanche, si, ma ancora felici ci ha donato un pochino di quella luce - sono le parole di Rigamonti - I giorni, i mesi difficili che abbiamo vissuto, e che purtroppo stiamo con preoccupazione ricominciando a vivere, ci hanno insegnato a dare valore a tutte quelle cose che prima ci sembravano scontate. Una stretta di mano, un "batti il cinque" dopo una bella giocata, un abbraccio a fine gara. Vogliamo tornare a vivere queste emozioni! Noi siamo qui: collaboriamo, viviamo nell'attenzione verso noi stessi e verso l'altro. Torneremo presto a starci vicino, a guardarci negli occhi, a saltare insieme e a stringerci forte dopo una vittoria e ancor più forte dopo una sconfitta. Non dobbiamo avere fretta. Ricordiamo ciò che abbiamo attraversato. Pensiamoci, rispettiamoci. Lo sport ci aspetta! E noi, con gioia, saremo pronti".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco