Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.834.436
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 marzo 2021 alle 15:20

Casatenovo: Giuseppina Vittori festeggia il traguardo dei 100 anni all'Oasi Domenicana

Ha tagliato l'invidiabile traguardo del secolo di età Giuseppina Vittori, ospite presso l'Oasi Domenicana di Besana, ma per lunghi anni residente a Casatenovo.
Nata il 19 marzo 2021 a Soncino, in provincia di Cremona, da una famiglia numerosa con ben dieci figli, la neo centenaria si era trasferita da piccola a Milano, città nella quale aveva iniziato a lavorare in una fabbrica come operaia e dove aveva conosciuto il futuro marito Vincenzo, maggiore di lei di due lustri e del quale è rimasta vedova più di mezzo secolo fa. Sposatisi all'età di 20 anni, insieme hanno avuto una figlia, Francesca (detta Franca) con la quale Giuseppina ha vissuto per un breve periodo di tempo sino al suo trasferimento, nel 2014, presso la struttura besanese.

Giuseppina Vittori

Dopo una lunga parentesi lavorativa in fabbrica, una volta raggiunta la pensione, l'anziana - che è nonna di Cristina e bisnonna di Federica - si è dedicata alla cura della casa e alla famiglia, con la quale ha vissuto per molti anni a Casatenovo.
Questo periodo emergenziale dovuto al Coronavirus ha sicuramente limitato i rapporti con i suoi cari che tuttavia non hanno mai smesso di farle mancare grande affetto e vicinanza, mantenendo con lei i contatti attraverso il progetto VideoChiAmate.
Una vita intensa la sua e ricca di passioni: Giuseppina amava ballare e stare in compagnia, anche con le amiche con le quali adorava trascorrere il suo tempo, oltre ad altri hobby quali la lettura, il lavoro all'uncinetto e la maglia. Amante della musica lirica, le piaceva anche andare al Teatro La Scala di Milano per assistere a qualche opera.

Ma qual è il segreto per arrivare a cento anni? Giuseppina ce lo spiega così, circondata dal personale e dalle ospiti della struttura besanese che la accudiscono amorevolmente, nonché dall'affetto dei familiari, sempre molto presenti per lei.
Per la figlia Franca invece, il segreto della mamma è stato quello di vivere la propria esistenza con grande tranquillità senza dare spazio alle ansie che la vita la portava ad affrontare. Sicuramente la sua passione, ancora oggi, per la musica e per il ballo e il desiderio di circondarsi spesso e volentieri di persone ed affetti hanno contribuito a farla vivere felice e serena.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco