Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.377.066
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 marzo 2021 alle 18:33

Una denuncia all'insensibilità dell'uomo verso la natura: è il nuovo brano dei Blue Rose

Dopo il successo di "Stranger", il loro primo singolo, i Blue Rose, la band del Casatese e dintorni, tornano alla ribalta con "Stop Those Flames", il nuovo inedito disponibile da sabato 20 marzo su tutte le principali forme di streaming musicale.
Il gruppo, nato tra i banchi dell'istituto Greppi di Monticello da un progetto di Denis Burghelea, alla voce, nonché insegnante alla Unit Dance Studio in Casatesport, e Lorenzo Rocchiccioli, alla chitarra, nonostante il breve periodo di attività ha già collezionato numerosi traguardi e successi e partecipato a svariati contest ed esibizioni: dall'AIM festival al Factor Music Contest, passando per il Nice Voice Festival e Casa Sanremo 2020, fino a giungere all'ambitissimo Festival di Sanremo Rock, a cui ha preso parte lo scorso settembre.

Dall'uscita di "Stranger", il primo singolo del gruppo, che parla di un "sentimento di estraniazione che noi viviamo nei confronti di una società che a volte esclude soprattutto i giovani - racconta Denis - perché ci sentiamo incompresi in un mondo in cui ‘non c'è spazio e non c'è tempo per respirare', che esige da te il massimo senza lasciarti spazio e che in compenso ti lascia un vuoto dentro", i Blue Rose hanno cominciato una prolifica produzione di materiale originale, fino ad arrivare proprio a "Stop Those Flames".
Prodotto insieme a Gabriele Nicu, nello studio Musical Box di Vigevano, il singolo unisce le sonorità hard rock con quelle tipiche degli anni Settanta, in una vera e propria sintesi eterogenea di ispirazioni e significati: "Sabato 20 marzo è uscito il nostro nuovo singolo, si chiama "Stop Those Flames" ed è un nuovo inedito che fa parte dell'album che abbiamo appena concluso con il produttore Gabriele Nicu, a Vigevano, nello studio Musical Box" racconta Lorenzo Rocchiccioli, chitarrista della band, "Rispetto a "Stranger" ha sonorità più forti e toste, e per questo ci sentiamo di definirlo hard rock, che è da sempre il nostro genere di riferimento. Ci siamo lasciati ispirare anche dalla musica anni Settanta e l'abbiamo mescolata alle influenze a cui si affida ogni membro del gruppo".
Come espresso dal titolo, il brano è una vera e propria denuncia contro l'insensibilità dell'uomo nei confronti della natura, ispirata ai tristi recenti avvenimenti di cronaca, di cui si sente purtroppo sempre più parlare. "Abbiamo scritto il testo di questa canzone nel momento in cui abbiamo sentito degli incendi che affliggevano l'Australia e l'Amazzonia, principalmente quando le notizie di cronaca ne parlavano l'estate scorsa" spiega Denis. "Tutti noi del gruppo, in particolar modo io e Lorenzo, siamo sempre stati molto legati alla natura e sentiamo molto il tema del rispetto dell'ambiente e degli ecosistemi, quindi ogni volta che succedono queste cose rimaniamo sempre molto scossi. Ci toccano molto".
Il tema della denuncia attraversa tutto il brano e, in particolare, emerge con forza nelle parole del ritornello. "La parte centrale dice che ‘Questo silenzio brucia più del fuoco', proprio perché ci sono molte persone che potrebbero fare qualcosa ma che invece non lo fanno, e anzi purtroppo restano in silenzio" racconta Matteo Ronchetti, il nuovo bassista del gruppo. "Questa è la cosa che ci infastidisce di più".

Ma il rilascio di "Stop Those Flames" è solo l'inizio: i Blue Rose hanno in cantiere numerosi progetti, in particolare la realizzazione di un videoclip del singolo e la pubblicazione di un vero e proprio album, che avverrà tramite l'uscita di un brano alla volta. "Purtroppo a causa della pandemia non abbiamo ancora potuto realizzare il videoclip di questo pezzo, ma è uno dei tanti progetti in previsione" spiega invece Andrea Lanzi, batterista del gruppo. "Stiamo cercando di darci da fare per quanto possibile, non vediamo l'ora di condividere con chi ci segue il materiale che stiamo preparando. Abbiamo già in programma cinque brani pronti per essere pubblicati".
Al momento, però, l'obiettivo principale dei Blue Rose è quello di confermare le date previste per suonare in live quest'estate e poter riprendere quindi a riempire i locali, attività che è stata interrotta insieme allo stop generale del mondo dello spettacolo e della musica. "In questo momento il nostro sogno è di cercare di portare avanti il nostro progetto attraverso dei live, nella speranza che si possano fare quest'estate. Nel frattempo ci stiamo comunque dando da fare: utilizziamo moltissimo i mezzi che abbiamo a disposizione, come le piattaforme di comunicazione telematica, e continuiamo a vederci noi del gruppo per fare riunioni, per tenerci sempre in aggiornamento e portare avanti anche altri inediti che abbiamo scritto" racconta ancora Denis. "Stiamo vivendo un periodo di grande crisi come tutto il mondo della musica, ma non abbiamo alcuna intenzione di mollare: ci facciamo forza con i traguardi che abbiamo raggiunto fino ad adesso e cerchiamo di andare avanti rimanendo connessi e uniti tra noi".
I periodi di difficoltà non hanno dunque fermato i Blue Rose, che, con la carica e vitalità che li caratterizzano, sono all'inizio di un nuovo viaggio.

Il nuovo singolo "Stop Those Flames" è disponibile ai seguenti link, oltre che su Deezer e iTunes:

https://open.spotify.com/track/2dJW47fm3nJ6LwvlrzqIz2?si=CkUR_4rrRcecJobPzmKgNw

https://www.youtube.com/watch?v=Y0mqYPydRsY

G.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco