Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.675.205
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 09 aprile 2021 alle 08:36

Cremella: gli alpini regalano le uova e i gagliardetti alla scuola

Un bagliore di luce e di gioia ha accolto i bambini della scuola dell’infanzia Kramer di Cremella giovedì 8 aprile. Il gruppo degli alpini del paese è infatti andato a fare loro visita con delle uova di Pasqua e dei gagliardetti celebrativi del 50° anniversario della loro associazione. La consegna dei doni è stato un modo anche per dare il benvenuto ai bambini, che dopo diversi mesi sono potuti ritornare a scuola. Alessandro Brivio, capogruppo, insieme al vicecapogruppo Franco Panzeri, al consigliere Silvio Cattaneo e alla madrina Paola Panzeri, hanno lasciato anche un messaggio di speranza ai bambini.


“Tutti gli anni quando ci sono le feste diamo una mano all’asilo. Anche quest’anno, dopo un anno molto difficile, abbiamo voluto donare qualcosa. Il nostro dono ai bambini è in realtà un modo per ricominciare, dai più piccoli e da quello che sarà il nostro e il loro futuro”, ha raccontato il capogruppo. In realtà, il legame tra il gruppo alpini e la scuola dell’infanzia di Cremella dura da ben trent’anni, come ha ricordato il vicecapogruppo durante la consegna dei doni. Il gruppo degli alpini, insomma, tiene da far sentire la propria presenza sul suo territorio e tra le giovani generazioni.




La coordinatrice e le maestre, presenti all’evento, hanno voluto inoltre ringraziare il gruppo alpini con alcune parole di riconoscenza: “Oggi alla Scuola dell’Infanzia abbiamo vissuto proprio una bella esperienza. Sono venuti a trovarci gli Alpini, che ringraziamo per la loro preziosa vicinanza, e ci hanno offerto un momento di ‘normalità’, in questo periodo un po’ particolare… Ovviamente abbiamo rispettato tutte le normative anticovid, sanificando anche uova e gargliardetti, per poter vivere questa esperienza in totale sicurezza. Ci auguriamo che questa proposta possa essere gradita anche da voi, così come lo è stato per i vostri bambini”.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco