Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.842.329
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 17 aprile 2021 alle 13:48

Cassago: boom di candidati per i tre posti fissi in municipio. Si presentano in 116


Per i tre concorsi pubblici avviati dal Comune di Cassago si sono candidate in tutto 116 persone. Già l'annuncio dell'avvio dei tre concorsi pubblici a febbraio per i posti da vigile, amministrativo e tecnico aveva costituito un caso più unico che raro, in questi tempi di pandemia e di conseguente difficoltà economica.
Coloro che rispettavano i requisiti richiesti hanno presentato la loro domanda alla ricerca di un posto a tempo indeterminato, che fosse parziale - per il tecnico - oppure a tempo pieno, come nel caso del vigile e dell'amministrativo. Il maggior successo è stato riscosso dal concorso per il posto amministrativo (per il quale era necessario il solo diploma di scuola superiore e non la laurea), che ha totalizzato 82 candidature.
Per la polizia locale, invece, si sono presentati in 23, mentre per la posizione da tecnico le candidature sono state più esigue, attestandosi a 11. Soltanto quattro candidati non sono stati ammessi alla prova scritta.
Per la posizione di vigile, gli ammessi alla fase successiva dovranno svolgere una prova scritta il 27 aprile all'interno della palestra comunale "Sandro Pertini"; mentre la prova orale li attenderà il 30 aprile, nella sale consiliare del comune.
Più veloce, è stata la selezione per l'inserimento della figura tecnica nell'organico comunale: il concorso è stato vinto da Marco Raveia, che ricoprirà il suo ruolo per 18 ore a settimana.
Ancora ferma è invece la selezione per la posizione amministrativa, che visto l'alto numero dei candidati, sarà certamente la più sentita e anche impegnativa, dal punto di vista logistico, nell'organizzare lo svolgimento delle prove.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco