Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.111.010
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 21 aprile 2021 alle 17:06

Cassago: infiltrazioni d'acqua in municipio, azione legale contro l'impresa costruttrice

Il comune di Cassago
Un'azione legale nei confronti dell'impresa appaltatrice dei lavori di costruzione del municipio. Ad intraprenderla, per conto del Comune di Cassago, è il sindaco Roberta Marabese, al fine di accertare se le opere eseguite presso il centro civico - oltre un decennio fa - siano state eseguite a regola d'arte.
L'edificio comunale con sede in Piazza Italia Libera, che ospita anche la biblioteca, era stato inaugurato nel lontano 2008 quando sindaco era l'attuale deputato Gian Mario Fragomeli. Un'opera ambiziosa e importante per Cassago, costata oltre 2milioni di euro e divenuta nel tempo, oltre che sede dell'attività comunale, anche location per manifestazioni organizzati dall'amministrazione e da molte realtà associative del paese.
A qualche anno di distanza dalla conclusione dei lavori però, si sarebbero palesate le prime criticità, come si legge nella delibera di giunta approvata nei giorni scorsi.
Dal mese di settembre dellanno 2019 si è infatti riscontrata nell'edificio municipale la presenza di numerose infiltrazioni di acqua, così come si evincerebbe dalla documentazione fotografica e dalle relative piante per l’individuazione dei punti di ripresa, agli atti del Comune. ''Tali infiltrazioni - si legge nel documento - diventate più cospicue e importanti nel mese di novembre in seguito a prolungato periodo di pioggia, hanno provocato gravi danni alle murature perimetrali dell’ufficio servizi demografici, dell'ufficio relazioni con il pubblico, della sala di ingresso e dei parcheggi coperti del piano seminterrato, pregiudicandone il regolare utilizzo e la piena funzionalità''.
Infiltrazioni che sarebbero da ricondurre - sempre stando a quanto contenuto nella delibera approvata dalla giunta Marabese - alla non corretta realizzazione delle impermeabilizzazioni di pareti e coperture, che in alcuni punti non risulta nemmeno essere stata posizionata.
Già nel maggio 2020 era stata trasmessa dall'avvocato del Comune Alessandro Villa
all'impresa appaltatrice e a tutti gli altri interessati, la denuncia dei difetti di costruzione, senza che i destinatari avessero riscontrato positivamente la richiesta di tempestiva attivazione al fine di rimediare alla situazione denunciata.
A seguito della relazione tecnica predisposta dall'ing.Giovanni Calvi che ha confermato le criticità rilevate e ipotizzato i termini di possibile intervento sotto il profilo tecnico ed economico, il sindaco ha deciso di intraprendere un'azione legale nei confronti dell'impresa appaltatrice dei lavori di costruzione del nuovo municipio e di tutti gli altri interessati; la finalità è quella di effettuare un accertamento tecnico preventivo per accertare se le opere eseguite per la costruzione del municipio siano state eseguite a regola d'arte oppure presentino gravi difetti di costruzione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco