Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.848.066
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 01 maggio 2021 alle 09:52

Monticello: una commissione consiliare per sanità e sociale 'Necessaria in questo periodo'

E' stata istituita una commissione consiliare speciale ''sanità e servizi sociali'' l'altra sera in consiglio comunale a Monticello. Ne faranno parte l'assessore alla partita Roberto De Simone e il consigliere Marco Pirovano per la maggioranza e Ausilia Fumagalli per il gruppo di opposizione. Un organismo che, come ha specificato il sindaco Alessandra Hofmann, si è ritenuto opportuno creare a seguito soprattutto dell'emergenza Covid ancora in corso, che rende necessario proseguire nella pianificazione delle azioni da parte del Comune, in considerazione anche delle conseguenze e dei riflessi che ci saranno ancora per molto tempo proprio a causa della pandemia.

Da sinistra il sindaco Hofmann, il segretario Blandino, l'assessore De Simone e i consiglieri di minoranza Fumagalli, Mucci, Sironi

Pur accogliendo con favore la proposta, avendola peraltro sollecitata, il gruppo di minoranza ha chiesto - tramite il consigliere Milena Mucci - le ragioni alla base della scelta di istituire una commissione speciale e non permanente, precisando di aver chiesto la possibilità di allargare a cinque il numero dei componenti, così da consentire la presenza di tre consiglieri di maggioranza e due di opposizione.
''Ci sembrava giusto istituire la commissione in questo momento particolare'' ha replicato il sindaco, specificando che l'organismo continuerà ad essere convocato sino alla fine del mandato, con le riunioni aperte al pubblico, così da consentire anche una più ampia partecipazione da parte dei consiglieri di entrambi i gruppi. ''Tre membri ci sembrano sufficienti in considerazione dei tanti impegni di questo periodo'' ha concluso Hofmann, ribadendo il tentativo da parte dell'amministrazione, di coinvolgere il gruppo di minoranza anche grazie appunto alle due commissioni consiliari istituite.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco