Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.852.197
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 04 maggio 2021 alle 11:46

Monticello: nuovi sistemi di lettura targhe sulla SP51-54. Chiesti contributi a Regione

Una delle postazioni di videosorveglianza
presenti sul territorio di Monticello
Una delle condizioni utili per poter attuare il progetto - perlomeno nell'immediato - è l'eventuale stanziamento di fondi da parte di Regione Lombardia. Intanto però, il Comune di Monticello si è portato avanti e ha steso un progetto da sottoporre al ''Pirellone'' che riguarda il proprio impianto di videosorveglianza comunale, per renderlo maggiormente in linea con quelle che sono le necessità di polizia locale, carabinieri e in generale per le esigenze investigative e di sicurezza stradale.
Come si legge infatti nella delibera approvata dalla giunta del sindaco Alessandra Hofmann e più in generale nel documento a firma della comandante di PL, dr.ssa Cristina Corti, si è stabilito di investire nell'installazione di nuovi varchi di lettura targhe per controllare alcuni dei punti nevralgici di accesso al territorio municipale. Lo scopo delle nuove dotazioni sarà infatti quello di ''garantire una maggiore sicurezza del territorio ed avere un feedback costante sulle tipologie di veicoli transitanti, con la produzione di database adeguati per le analisi relativi all'inquinamento ambientale''.
Tre le zone che dovrebbero essere interessate dalla posa dei nuovi ''occhi elettronici''; Via Provinciale in località Torrevilla, Via Besozzi al confine con Missaglia e Via Bocconi verso Cortenuova.
Location che sono state selezionate per permettere il controllo degli ingressi ed uscite dal territorio comunale lungo - in due dei tre casi citati - tre arterie decisamente trafficate come la SP51 e la SP54.
Il progetto prevede infatti l'implementazione dei varchi di lettura targa con telecamera di contesto in grado di segnalare un sistema di allerta in tempo reale, monitorando costantemente le principali arterie di accesso al territorio comunale e consentendo il collegamento diretto con la locale caserma dei carabinieri. A questo proposito fra le novità vi è anche la realizzazione di un nuovo collegamento con la stazione di Via Bixio mediante fornitura di un tablet e la creazione di un link diretto con la banca dati del software gestionale, che resterà presso il comando di Polizia locale di Monticello, dove è presente il server. La struttura consentirà così alle forze dell'ordine di consultare il database dei transiti ed effettuare operazioni di controllo e ricerca dei veicoli.
La spesa prevista per poter attuare il progetto è pari a 25mila euro, importo che potrebbe essere erogato - tutto o in parte - da Regione Lombardia nell'ambito di un bando ad hoc previsto per le nuove dotazioni di sicurezza a favore dei comuni. L'amministrazione di Monticello dopo aver approvato in sede di giunta la delibera, ha già provveduto a trasmetterla agli uffici dell'ente regionale entro la fine del mese di aprile, così come indicato nel bando. Ora le dita restano incrociate nella speranza di poter ricevere i fondi e attuare così il progetto.

 

G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco