Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 291.950.092
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 05 maggio 2021 alle 15:47

Panchina Rossa Missaglia: il 13 serata sulle molestie di strada

Una serata alla presenza di una psicologa psicoterapeuta e uno spettacolo teatrale. Sono queste le prossime iniziative proposte dal Comune di Missaglia nell'ambito del progetto Panchina Rossa, nato lo scorso anno con l'obiettivo di creare un network, femminile e non solo, a sostegno delle donne, promuovendo eventi culturali contro ogni forma di violenza e a favore delle pari opportunità.
Del resto il tema è sempre più al centro del dibattito pubblico. In Italia i dati Istat mostrano che il 31,5% delle donne ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza e spesso il carnefice è il partner, l’ex partner o qualche familiare. Nel periodo di pandemia il rischio di violenza è maggiore in quanto la donna può essere più esposta tra le mura domestiche. Le chiamate al numero verde antiviolenza 1522 confermano questo andamento, infatti nel periodo marzo-ottobre 2020 sono aumentate notevolmente.
Per aiutare concretamente le donne in difficoltà - soprattutto con il dilagare del Covid - il Comune guidato dal sindaco Bruno Crippa ha deciso di portare avanti il progetto ''Panchina Rossa Missaglia''.
Il progetto a cura dell'assessorato alla cultura e ai servizi alla persona (nelle persone di Donatella Diacci e Laura Pozzi) ha visto attivarsi una collaborazione con la consulta giovani e con i volontari dell’associazione ''L'Altra Metà del Cielo'' di Merate, presieduta da Amalia Bonfanti, che supporta le donne in difficoltà anche attraverso una linea telefonica attiva 24 ore su 24.
In occasione della Festa della Donna (8 marzo 2021), una delle iniziative del gruppo era stata quella di promuovere una ''panchina virtuale'', realizzata con la tecnica del mosaico grazie alle tante fotografie postate sulla pagina Facebook del gruppo. La speranza è quella di installare – una volta terminata la pandemia – una panchina rossa davanti alla biblioteca di Missaglia come simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.


È stata poi lanciata anche l'iniziativa "Raccontaci la tua storia. Non lasciare che la tua violenza sia solo tua", che ha come obiettivo quello di raccogliere le esperienze di tante donne diverse, arricchite da commenti e consigli. La collezione di racconti sarà pubblicata in modo da poter raggiungere ogni persona, inclusi gli uomini. Sarà un modo per spiegare quali comportamenti non devono mai essere tollerati e per aiutare chiunque si trovi in difficoltà. Questa raccolta è importante per mettere in luce la violenza quotidiana verso le donne. La violenza non è solo quella fisica, ma può essere anche psicologica, fatta di provocazioni, offese, minacce, menzogne. Si tratta di reagire, parlare e combattere.
Nell'immediato invece ''Panchina Rossa Missaglia'' ha organizzato due appuntamenti importanti. Nella serata di giovedì 13 maggio si terrà una conferenza online sul tema "Molestie di Strada: una questione sociale. Il ruolo della Comunità nelle molestie sessuali in luogo pubblico". La relatrice sarà la Dott.ssa Laura Brambilla, psicologa psicoterapeuta. Per facilitare la partecipazione di tutti il dibattito si terrà sotto forma di webinar ad accesso libero e gratuito. Con questo dialogo il gruppo “Panchina Rossa” intende portare l'attenzione verso il problema delle molte forme di violenza che si ripetono con troppa frequenza nei confronti delle donne.  Chi fosse interessato alle ore 20.30 potrà collegarsi al seguente link: https://global.gotomeeting.com/join/935506757
Venerdì 21 maggio - questa volta in presenza – si potrà assistere allo spettacolo teatrale "Barbablù" presso il Monastero della Misericordia di Missaglia.  La prenotazione è obbligatoria e tutto si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid. 
Per rimanere aggiornati sulle iniziative del Gruppo missagliese si può consultare la pagina Facebook.
S.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco