• Sei il visitatore n° 339.388.628
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 06 maggio 2021 alle 11:09

Rogoredo: la sala civica realizzata dalla Cooperativa San Carlo sarà gestita da quattro associazioni

Una nuova sala civica a disposizione del Comune di Casatenovo e soprattutto di alcune associazioni che operano sul territorio. E' quella realizzata negli anni scorsi dalla Cooperativa San Carlo in località Rogoredo, all'angolo fra Via Madonnina e Via don Luigi Corti (in prossimità della Rotonda dei Poeti), nell'ambito di un intervento di edilizia convenzionata.
Una struttura indipendente - dotata di una sala polifunzionale posta al piano terra; un locale al primo piano, un'area verde posta intorno al perimetro dell'immobile e naturalmente servizi igienici - che, conclusi tutti gli interventi edilizi necessari, può essere finalmente sfruttata.

La sala civica realizzata dalla Cooperativa San Carlo a Rogoredo

A questo proposito, attraverso la convenzione siglata nei mesi scorsi, si è stabilito di concedere al Comune il comodato d'uso della stessa sino al 30 settembre 2023; a sua volta l'amministrazione comunale ha deciso di affidarne la gestione ai sodalizi del paese il cui scopo è la tutela e la valorizzazione del territorio. Hanno dunque manifestato il proprio interesse - come si legge nella delibera di giunta pubblicata proprio in questi giorni all'albo comunale - l'associazione Brianza che Nutre, l'associazione Giornata del Ringraziamento, la cooperativa Il Trifoglio e il Gruppo Valle Nava.
Esse potranno utilizzare il locale al primo piano come propria sede e la sala polifunzionale per organizzare eventuali eventi legati alla propria attività.
E' stato poi formalizzato un accordo per l'utilizzo della sala che prevede il pagamento di una tariffa annuale agevolata (100 euro + iva) da parte delle associazioni sulla base di quella già in essere per l'utilizzo annuale delle sale di Campofiorenzo e di Cascina Bracchi.
La struttura inoltre, potrà essere concessa dal Comune di Casatenovo ad altri soggetti pubblici e privati, diversi dalle associazioni convenzionate, per scopi che non abbiano fine di lucro, secondo le modalità previste dal regolamento per l'utilizzo delle sale di proprietà comunale.
Si arricchisce dunque lo spazio concesso alle associazioni locali, che nel corso degli anni avevano dovuto rinunciare alla sala civica di Villa Facchi - chiusa per lavori attualmente in corso - e all'auditorium di Villa Mariani, gestito dall'associazione Musica e Canto che vi ha realizzato un centro teatrale. E anche la frazione di Rogoredo potrà ora contare su uno spazio civico e di aggregazione di cui sino ad oggi non disponeva.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco