• Sei il visitatore n° 332.227.916
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 23 maggio 2021 alle 19:20

Valaperta: celebrazione in ricordo dei donatori dell'AIDO. Incontri nelle scuole

“Da una vita spezzata, un’altra vita può risorgere”: sono queste le parole con cui si presenta il gruppo AIDO, l’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, che nella mattinata di domenica 23, durante la Santa Messa in Chiesa San Carlo a Valaperta, come ogni anno ha ricordato coloro che hanno compiuto tale gesto d’amore.

La mattinata è stata poi occasione di festa anche per altre due occasioni: la Pentecoste, da un lato, la cui ricorrenza è associata proprio alla nascita della Chiesa (come ha ricordato don Antonio Bonacina durante l’Omelia) e la preparazione dei ragazzi di quinta elementare per la Santa Cresima.

La celebrazione, dunque, che ha raccolto decine e decine di fedeli, è stata caratterizzata da diversi momenti significativi, dalla consegna della “Legge dell’Amore” ai cresimandi, sinonimo di “promessa di impegno a essere immagine dell’amore di Cristo”, alle preghiere dei fedeli e ai ringraziamenti dei sacerdoti, fino ad arrivare, in conclusione, alla “Preghiera del Donatore”. Fuori dalla chiesa, infine, è stato possibile unirsi all’AIDO, completando un modulo apposito da consegnare ai rappresentanti del gruppo.

Nata all’inizio degli anni ‘70 come realtà del Comune di Bergamo, e poi ampliatasi fino a diventare un’associazione con volontari su tutto il territorio italiano, a oggi AIDO è presente su tutto il territorio italiano coinvolgendo più di ottocento comuni e conta più di un milione di aderenti, destinati, grazie alle opere di auto-promozione, ad aumentare sempre di più.

Sul nostro territorio, AIDO raccoglie i tesserati di Casatenovo, Missaglia e Monticello Brianza in un unico gruppo e si impegna, come raccontano i volontari, in opere di diffusione e sensibilizzazione in modo particolare nelle scuole: l’associazione organizza infatti conferenze per le classi seconde medie dei tre comuni, e per le quinte superiori degli istituti Greppi e Fumagalli.

Proprio questa settimana, infatti, AIDO ha incontrato gli studenti delle due scuole: la giornata di mercoledì 19 è stata dedicata a un incontro con 96 ragazzi dell’Istituto Greppi, divisi in un’aula in presenza e in una parte online, accompagnati anche da Filippo Galbiati, sindaco di Casatenovo nonché medico presso il Pronto Soccorso Niguarda; venerdì 21, invece, l’associazione ha svolto una conferenza, rivolta a 101 ragazzi, all’Istituto Fumagalli, grazie all’aiuto del Dott. Gaetano Brambilla, ematologo, e di Giacomo Colombo, Presidente Provinciale Aido. Entrambi gli incontri hanno suscitato grande interesse e attenzione sia negli adolescenti sia nei loro docenti, grazie anche al lavoro di sensibilizzazione e alla sensibilità mostrati dal Preside Crippa, dai docenti stessi e dai relatori.

Per ulteriori informazioni su AIDO, si rimanda ai canali ufficiali:
-    email: aido.gruppo.casatenovo@gmail.com
-    cell: 366 387 1037
G.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco