Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 284.089.464
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 26 maggio 2021 alle 10:59

Villa Greppi: gli appuntamenti dal 29 maggio al 6 giugno di 'Album – Brianza paesaggio aperto'

Dall'inaugurazione delle mostre "Per approdare dove? Barzanò e Cremella nei disegni di Alessandro Greppi", allestite in contemporanea a Barzanò e Cremella, al secondo appuntamento con Lectura Dantis; da un nuovo percorso guidato della domenica mattina sulle orme di Alessandro Greppi all'apertura del cartellone di laboratori artistico-creativi. Continua con altre due settimane di appuntamenti Album - Brianza paesaggio aperto, il progetto promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi (capofila istituzionale) e dall'associazione BRIG - Cultura e territorio (direzione artistica) e finanziato da Lario Reti Holding in partnership con Fondazione Comunitaria del Lecchese nell'ambito del "Fondo per lo Sviluppo del territorio provinciale lecchese. Interventi in campo storico-artistico e naturalistico". Un'iniziativa partita ufficialmente lo scorso 8 di maggio e nata per valorizzare il paesaggio e le bellezze storico-artistiche della Brianza lecchese, promuovere eventi culturali e, soprattutto, riscoprire una figura del passato che a questi stessi luoghi ha dedicato disegni e parole: l'artista e nobile ottocentesco Alessandro Greppi.




Venendo agli appuntamenti in calendario fino al 6 giugno, si parte con l'apertura, il 29 maggio, di due nuove mostre del ciclo Per approdare dove?, percorso in otto tappe dedicato al paesaggio e al contesto sociale ottocentesco dei paesi raffigurati nelle opere di Alessandro Greppi, così da riscoprire il territorio di allora e insieme godere, oggi, della bellezza delle location selezionate. Dopo la chiusura della prima delle otto esposizioni, sino allo scorso weekend visitabile allo Stallazzo di Paderno e dedicata alla Valle dell'Adda, dal 29 maggio al 13 giugno si volge lo sguardo a Barzanò e Cremella, paesi al centro della mostra "Barzanò e Cremella nei disegni di Alessandro Greppi". Allestita contemporaneamente nella Canonica di San Salvatore di Barzanò e nella Sala Parrocchiale Giovanni Paolo II di Cremella, questa nuova esposizione raccoglie i disegni su cui Alessandro Greppi ha raffigurato i due paesi nel corso della seconda metà del XIX secolo, documentandone in modo suggestivo e spesso minuzioso il patrimonio storico-artistico (orari: sabato 14-18, domenica 9.30-12.30 e 14-18, 31 maggio 14-18, 1 giugno 14-18, 2 giugno 9.30 - 12.30 e 14-18. Visite guidate in programma nelle giornate di apertura: Canonica di San Salvatore ore 15; Sala Parrocchiale Giovanni Paolo II ore 17).




E sempre il comune di Cremella è protagonista, domenica 30 maggio, del secondo appuntamento con Lectura Dantis, viaggio alla scoperta di una selezione di Canti dell'Inferno dantesco, guidati dalla dottoressa Claudia Crevenna e immersi in luoghi di fascino della Brianza. In programma per le 17, infatti, la visita guidata dal titolo "CREMELLA. STORIA DI UNA CORTE E DI UN MONASTERO" a cura delle guide BRIG, seguita dalla lettura e spiegazione del Canto V dell'Inferno - Paolo e Francesca.
Si resta legati al tema delle mostre di Cremella e Barzanò, poi, domenica 6 giugno, quando è la volta di un nuovo itinerario guidato a piedi: un percorso che si aprirà alle 9 del mattino da Piazza don S. Colombo di Cremella e che dal borgo del paese condurrà sino alla Canonica di San Salvatore di Barzanò. Una camminata alla scoperta del paesaggio e delle sue bellezze
artistiche, come sempre sulle orme di Alessandro Greppi.





Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Liberi Sogni prende il via anche il cartellone di laboratori artistico-creativi. In programma per domenica 30 maggio alle 14.30, nel Piccolo Museo della tradizione contadina di Bulciago, "La Brianza di Alessandro Greppi. Intrecci: antichi mestieri e stili di vita", laboratorio di cesteria rivolto a bambini dai 6 anni tenuto da Alessandra Sottocornola, architetto e cestaia. Ci si dà appuntamento domenica 6 giugno alle 14.30 (sempre al Museo di Bulciago), invece, per "La Brianza di Alessandro Greppi: antichi mestieri e stili di vita. Tingere con la natura", laboratorio pratico di tintura per adulti in cui grazie alla partecipazione dell'arte-terapeuta Daniela Bonanomi si utilizzeranno colori al 100% naturali: con erbe, fiori e minerali si realizzeranno fazzoletti colorati e si sperimenterà l'antica arte tintoria.
Infine, è visitabile sino al 20 giugno la mostra "L'arte interpreta i sette vizi capitali", inaugurata lo scorso 22 maggio al Monastero della Misericordia di Missaglia, uno dei luoghi più carichi di storia e fascino del territorio. Organizzata in collaborazione con l'Associazione Heart - pulsazioni culturali, in un anno di celebrazioni dantesche l'esposizione vuole essere un omaggio al viaggio negli inferi del sommo poeta e al suo sguardo sempre attuale sull'Umanità. Una mostra corale, composta dalle opere di 70 artisti diversi, chiamati a interpretare il tema particolare dei vizi capitali, scegliendone uno (orari: venerdì 15-18, sabato 9-12.30 e 15-18, domenica 15-18).
Informazioni - L'ingresso agli eventi è gratuito.
Per il percorso domenicale, la lettura dantesca e i laboratori prenotazione obbligatoria scrivendo a info@albumbrianza.it entro il giovedì precedente.
Per maggiori informazioni e per aggiornamenti sulle attività: www.villagreppi.it/album, Facebook e Instagram: @albumbrianza. Tutti gli eventi sono organizzati in sicurezza e nel rispetto delle norme anti-Covid.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco