• Sei il visitatore n° 361.287.727
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 02 giugno 2021 alle 10:38

Garbagnate: 95.000€ per nuovo asfalto e 30.000 € su via Roma

95.000 euro è la somma che il Comune di Garbagnate Monastero ha stanziato per le asfaltature stradali. Si tratta di risorse che erano già state predisposte nel bilancio di previsione, sostenute da oneri o da vendite in conto capitale e ripartite sugli anni 2021 e 2022. Ad eccezione di interventi puntuali che dovranno essere valutati caso per caso, le asfaltature riguarderanno in prevalenza due arterie stradali: via Europa sulla quale l’amministrazione intende tra l’altro posizionare un dissuasore di velocità in prossimità della rotatoria e via Pertini dove il manto stradale è già ritenuto granulare e dunque non in grado di sopportare altri inverni senza peggiorare le condizioni. ''A seguito degli interventi di open fiber abbiamo un’ammontare di strade inserite nelle asfaltature e non nel ripristino delle lavorazioni: l’idea è di rinviarli alla campagna di asfaltature prevista nel 2023'' ha spiegato il vicesindaco Ilaria Villa.
Su via Roma, le intenzioni dell’amministrazione sono differenti. ''Faremo un apposito lavoro grazie ai fondi regionali ottenuti, realizzando una caditoia centrale in pietra: il prodotto si risagoma ad effetto pietra e poi viene sigillato. Ad oggi abbiamo fatto una prova e poi si procederà con il cambiamento delle canaline che sono diventate un problema'' ha aggiunto l’assessore. Il progetto ammonta a 30.000 euro.
In realtà, quello delle canaline non è l’unico intervento che l’amministrazione programma su via Roma. ''Vista la problematica creata con il passaggio dei pullman, vogliamo togliere il passaggio e fare un tratto alternativo - ha precisato il sindaco Mauro Colombo - Stiamo pensando a dove mettere le nuove pensiline, togliendo il passaggio dei bus da via Roma ma garantendo comunque le due fermate a Brongio. Visto che la pedonabilità in questa zona è pericolosa, poi, abbiamo acquistato dissuasori e catenelle che metteremo in prossimità della via per mettere in sicurezza i cittadini che camminano a piedi''.
Il consigliere di minoranza Elisabetta Rigamonti ha sollevato un dubbio: ''il vicesindaco, al momento dell’insediamento, aveva detto di voler fare il punto della situazione della viabilità del paese, evidenziando i punti critici. Recentemente aveva invece detto che, per quanto riguardava i problemi di viabilità, era il cittadino che doveva fare richiesta. In quale caso si collocano questi interventi?''.
Il vicesindaco ha replicato, scindendo le due questioni. ''Un conto è campagna di sicurezza e un conto sono le asfaltature. Per quest’ultimo procediamo con la manutenzione stradale - ha sostenuto Villa - La sicurezza, invece, è un argomento che viene trattato nel Piano di governo del territorio (Pgt, ndr). Per le particolarità osservate sulle zone che per noi necessitano di interventi, abbiamo provveduto a posizionare sensi unici, dissuasori della velocità, ma valuteremo con il progettista le modifiche da attuare nel Pgt''.
Il primo cittadino ha invece anticipato che sono in previsione, a partire da metà giugno, una serie di interventi finalizzati a limitare la velocità dei veicoli, come il posizionamento dei dissuasori.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco