Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 309.821.658
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 12 giugno 2021 alle 09:21

Barzanò, Parini: ultimi giorni di scuola per la preside Calderara, arrivata alla pensione

''Gentilissimi genitori, anche quest'anno siamo giunti al termine delle lezioni ed è il momento di fare un piccolo consuntivo prima di salutarvi. L'a.s. 2020-21 ci ha chiamato nuovamente ad attuare la didattica a distanza unita alle lezioni in presenza e grazie all'impegno costante di tutti, alunni, docenti e voi genitori, posso sicuramente affermare che il lavoro è stato produttivo anche se faticoso.... Le vacanze ci ritempreranno nello spirito e nel corpo per ritrovare tutte le energie necessarie alla ripartenza il prossimo settembre. Personalmente ricorderò l'anno scolastico 2020-21 che con il cuore gonfio di emozioni perché in questi mesi ho maturato la decisione di concludere il mio lavoro di insegnante e preside al "mio" Parini''.
Con queste parole, in una lettera aperta indirizzata ai genitori, la preside del Liceo Parini di Barzanò Maria Paola Calderara lascia la direzione della scuola. La preside - che andrà in pensione dal primo settembre - ha voluto ringraziare alunni, genitori e colleghi per gli anni passati al Parini, per la collaborazione e per la stima ricevuta in questi anni. "Porterò tutti nel cuore con grande affetto e gratitudine per avermi permesso di lavorare con passione, tenacia e divertimento e di raccogliere tante soddisfazioni personali e professionali".

La prof.ssa Calderara, preside del liceo Parini di Barzanò

Calderara ha iniziato la sua esperienza al Parini nel 1986 come insegnante di Francese e di Inglese e cinque anni fa ha assunto la direzione di una scuola che nel tempo, anche grazie al suo contributo, ha saputo sempre rinnovarsi.
''Di questi anni - ha dichiarato la preside - mi porto via divertimento, passione e serenità nella speranza di essere stata una buona insegnante. Lavorare con gli alunni è stato davvero stimolante e ho sempre cercato di mettermi in gioco, anche con quei ragazzi che mi hanno sfidato''.
La preside ha poi fatto il punto anche sulle avversità incontrate in questo anno di didattica a distanza. ''La Dad mi ha permesso di apprendere nuovi strumenti tecnologici e di rinnovarmi''. Dopo tanti anni nel mondo della scuola, ora nel futuro della preside c'è la voglia di viaggiare, di mostre, di spettacoli, di fare la nonna. Impensabile, per il suo carattere vulcanico ed energico, un periodo di riposo assoluto.
Calderara ha poi voluto concludere la lettera con un ricordo del primo giorno di lavoro al Parini. ''Don Giuliano Sala, fondatore e direttore della scuola mi invitò a presentarmi agli alunni del lontano a.s.1986-87 parlando in francese, la lingua da me più amata ma non altrettanto dagli allievi del passato e... forse anche di oggi. "ça y est les jeunes! Bonjour je m'appelle Maria Paola Calderara....", cominciai e fui onorata di parlare in un'assemblea in francese, l'occasione era rara e quindi straordinaria... I presenti mi scrutavano con curiosità, qualcuno con timore, altri non capivano o fingevano, altri ancora sorridevano... ognuno col proprio "mood" mi ha accolta e ho capito che il mio compito di insegnante era principalmente quello di appassionar gli alunni alla scoperta di cose nuove, alla curiosità di ampliare le proprie conoscenze e spero di aver mantenuto fede a questo proposito. Allo stesso modo mi congedo: ça y est chers parents! Au revoir à vous tous et merci''.
Beniamino Valeriano
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco