Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.910.882
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 giugno 2021 alle 15:11

Molteno: dopo l'incursione in una villetta fugge, ma si trova faccia a faccia coi residenti

Incursione in una villetta disabitata questa notte a Molteno. L'episodio si è verificato intorno alle ore 2 in Via De Gasperi, la strada di collegamento a Oggiono, a poca distanza dal confine con Sirone.
Quando i vicini di casa, allarmati dall'abbaiare dei cani e dal rumore di vetri rotti, si sono affacciati alle finestre per capire cosa stesse accadendo, hanno notato la luce di una torcia illuminare l'abitazione accanto. Era il chiaro segno della presenza di una persona all'interno. Scattata la chiamata al 112, quando sul posto - nei minuti successivi - si sono portati i carabinieri, il malvivente si trovava ancora all'interno ma, accortosi dell'arrivo della pattuglia, si è dileguato compiendo un balzo dal balconcino dell'abitazione sino alla strada provinciale. A quel punto, trovatosi faccia a faccia con una residente nell'abitazione confinante, è scappato nella direzione opposta scavalcando la recinzione, per poi darsi alla fuga verso un boschetto a meno di cento metri di distanza, abbandonando la bicicletta in sella alla quale si era portato sul posto. Scattate le ricerche da parte dei carabinieri, intrattenutisi a lungo sul posto, al momento sembra che le stesse abbiano dato esito negativo. L'episodio, oltre a suscitare comprensibile agitazione, ha tenuto svegli per un paio d'ore almeno i residenti, impegnati a comprendere cosa fosse accaduto e a seguire gli sviluppi della vicenda.
Nel frattempo è stata allertata la proprietaria dell'abitazione che ha effettuato un controllo per verificare l'eventuale assenza di oggetti di valore asportati dal soggetto, un giovane piuttosto magro, con capelli corti scuri e carnagione mulatta, probabilmente di origine nord africana. Non è chiaro se si fosse introdotto per rubare, o semplicemente per trovare un riparo dove trascorrere la notte.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco