Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.736.528
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 27 giugno 2021 alle 15:38

Il ''Torrevilla Bike'' avvicina i più piccoli alla...bicicletta. Conclusi i corsi al parco Unicef

Nelle ultime tre settimane il parchetto Unicef di via Gioacchino Rossini a Monticello ha ospitato le iniziative dell'associazione Torrevilla bike che come ogni anno ha voluto promuovere lo sport ''a due ruote'' e la sicurezza stradale in sella.



Da trent'anni il sodalizio presieduto da Fabrizio Pirovano - oltre alla sezione agonistica - propone percorsi di avvicinamento alla bibicletta per i più piccoli (i cosiddetti corsi Mtboys) e organizza escursioni in tutta la Brianza e non solo.
"Ogni anno organizziamo delle lezioni introduttive alla mountain-bike, sia specifiche per le donne, sia, come in questo caso, per bambini e ragazzini. Di norma questi eventi li organizziamo in questo parchetto che dieci anni fa, con il supporto dell'amministrazione comunale, abbiamo reso adatto ad esercitazioni di questo tipo. Ripide discese, ostacoli ed alcuni attrezzi punteggiano la scoscesa collina del parco, rendendola ideale per un primo approccio a questa disciplina" ci ha spiegato Fabrizio Pirovano.

VIDEO


Le lezioni vengono svolte da insegnanti qualificati che riescono nelle loro lezioni a fare comprendere i rudimenti della disciplina e le regole base di convivenza si strada e sui sentieri, educando la prossima generazione di ciclisti. Ieri pomeriggio appunto, si è concluso questo primo ciclo dedicato ai più piccoli.



Ma l'associazione non fa solo questo. Come abbiamo già detto infatti, il Torrevilla bike organizza escursioni sui più bei sentieri della Brianza e non solo, permettendo ai suoi associati di conoscere il nostro meraviglioso territorio.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"In queste tre settimane abbiamo avuto una sessantina di iscritti, tutti di età scolare, ma l'associazione conta, ad oggi, un centinaio di iscritti che insieme si allenano raggiungendo anche importanti risultati a livello nazionale e internazionale. Infatti dai nostri associati sono stati convocati alcuni atleti che hanno partecipato anche alle olimpiadi. Gli atleti che riteniamo più promettenti li indirizziamo anche ad altre associazioni locali con cui abbiamo strette collaborazioni; una su tutte è l'US Cassina de Bracchi. Ma la nostra forza sta nel lavoro di squadra degli associati che si impegnano costantemente nel promuoverla" ha concluso Pirovano.



In ultimo abbiamo chiesto ai rappresentanti dell'associazione il motivo del grande successo ottenuto da questo sport in questi mesi, soprattutto dopo il periodo di restrizioni causa Covid.
"La bicicletta, soprattutto la mountain-bike, sta ottenendo un grande successo, perché dà una grande sensazione di libertà, permettendo di andare per sentieri e montagne, lontano dal caos cittadino e dai rischi che comporta la bici da strada. Dal giro sulladda, alla conquista di una vetta ci sono diversi gradi di difficoltà che danno ad ognuno delle grandi soddisfazioni, soprattutto se condivise in un gruppo che condivide la stessa passione''.



Sono state tre settimane di successo per il Torrevilla bike che è riuscito a diffondere il suo messaggio di amore per il territorio e lo sport svolto in sicurezza, avvicinando quelli che potrebbero essere i campioni di domani.
G.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco