Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.743.291
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 07 luglio 2021 alle 09:04

Ciclismo: tappa lecchese per il ''Giro'' in rosa. Al via Valsecchi

Nel lecchese è tutto pronto per una grande giornata di festa. Oggi si corre la sesta tappa del Giro d’Italia donne, una frazione incredibile che porterà il gruppo a costeggiare tutto il lago di Como con presenta numerose insidie, soprattutto nel chilometraggio, ben 155 km, una distanza inedita per le ragazze della corsa rosa. Si parte e si arriva a Colico e vista l’altimetria potrebbe succedere veramente di tutto con il territorio lecchese che farà da protagonista.
Nei giorni scorsi il giro d’Italia ha attraversato il Piemonte e la Brianza e nelle prime 5 tappe è stato letteralmente dominato dalla campionessa del mondo Anna Van Der Breggen che ha vinto in cima a prato Nevoso e due giorni fa nella cronoscalata di Formazza. In una tappa come quella di oggi è davvero difficile prevedere come andrà a finire e sembra proprio che tutto si deciderà sulla sponda lecchese del lago. Silvia Valsecchi oggi gioca in casa, la portacolori del team BePink è al diciottesimo giro d’Italia, ma non le era mai capitato di correre proprio sulle strade dei suoi allenamenti.


Silvia Valsecchi

''Sinceramente speravo di arrivare al giro con una condizione  migliore- ci racconta Silvia- nei mesi scorsi mi sono preparata a lungo si pista sperando nella convocazione alle olimpiadi, purtroppo non è arrivata e in un amen ho perso anche il progetto di fermarmi letteralmente a casa. Vivo il giro come sempre, sfruttando ogni occasione buona per attaccare e farmi vedere. Però arrivare sul lago da sempre una certa emozione, è come essere durante un allenamento dei miei, ma con l’adrenalina da gara. Sarà bello vedere qualche faccia conosciuta sulla strada''.
La masnaghese conosce la strada praticamente a memoria e ci spiega come il percorso possa fare molta selezione. ''Molte ragazze non sono abituate a fare così tanti chilometri, c’è il rischio che qualcuna ne rimanga sopraffatta - prosegue  la masnaghese- sulla carta la strada sembra molto semplice, ma in realtà nasconde molte insidie. A mio avviso la parte decisiva saranno le salitelle in zona Bellagio. Ho dato un po’ di consigli alle mie compagne di squadra, speriamo mi ascoltino''.
È difficile prevedere come andrà a finire, normalmente ci saremmo aspettati di vedere la lotta tra le attaccanti  della fuga di giornata, ma le scorse tappe ci hanno dimostrato che nulla è semplice ma ci sarà da lottare. Silvia è pronta a dar manforte alla squadra e a regalare emozioni. Ormai ci siamo, è tempo di dare il via allo spettacolo e comunque vada sarà una grande giornata di festa.
G.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco