Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.026.229
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 13 luglio 2021 alle 07:38

''Gusta Casatenovo'': successo per la prima parte dell'iniziativa, da Rogoredo a Cascina Melli con il Comune e le associazioni

Dopo la sosta forzata a causa del dilagare della pandemia riparte il progetto estivo ''Casate a un metro da te... un anno dopo'' gestito dall'Ufficio Cultura del Comune di Casatenovo, dalla Pro loco e da Atonga Sound. Lo scopo è quello di promuovere una serie di attività alla riscoperta del nostro territorio.

Da sinistra Rosa Adele Galbiati (Pro Loco), Francesco Biffi (Sentieri e Cascine)
e Enrica Baio, consigliere comunale con delega alla cultura


"Gusta Casatenovo" fa parte di questa iniziativa ed è coordinata dall'associazione ''Sentieri e Cascine". Si tratta di gustare le nostre antiche radici, la storia locale, ma anche l'ambiente e i sapori gastronomici. La novità di quest'anno consiste in una sosta nel verde con musica dal vivo e racconti della tradizione.

Primo appuntamento si è tenuto domenica 11 luglio con una camminata da Rogoredo a Cascina Melli, passando per Campofiorenzo.

Francesco Biffi di "Sentieri e Cascine" ci ha raccontato il percorso affrontato. "Il gruppo si è ritrovato all'oratorio di Rogoredo per le 9.30 e, dopo una breve introduzione sulla storia di Rogoredo, ci siamo incamminati verso Campofiorenzo, attraversando il torrente Molgora. Questo percorso era già stato proposto per l'iniziativa dello scorso anno intitolata "Casate a un metro da te". Per l'occasione erano state lasciate delle lastre di pietra lungo tutto il sentiero. Questa volta abbiamo intrapreso il tragitto numero 2 dedicato alla storia del drago. Grazie alla collaborazione di Sonia Canali, che realizza splendide decorazioni sui sassi, abbiamo realizzato una segnaletica molto particolare. Una volta arrivati a Campofiorenzo, abbiamo visitato la chiesa di S. Mauro e il residente storico, Luciano Villa, ci ha raccontato qualche aneddoto sulla corte e sulla chiesa".

"Un momento particolare e speciale della camminata - continua Biffi - è avvenuto uscendo da Campofiorenzo in direzione Cascina Melli: Massimo Valagussa, agronomo, ha parlato dell'importanza dei boschi e le loro tipologie; Gianluca Limonta, in arte Gianblù, ha mostrato le nove cornici di legno da lui realizzate per raffigurare la natura; Aldo Villa, esperto di storia e di tradizioni popolari, ha raccontato dei mestieri di una volta e dei personaggi che vivevano nelle corti; c'è stata infine la musica dal vivo grazie a Fausto Tilola, esperto di armonica a bocca, e al poeta Tiziano Sironi, che canta nel Coro Brianza. Insieme hanno suonato alcuni brani legati ai mestieri dell'epoca come lo spazzacamino. Tutti i partecipanti hanno cantato, è stato un momento molto divertente e spensierato. Ultima tappa del percorso è stata Cascina Melli dove Fausto Pirola, che è stato residente per lunghi anni, ha parlato della Cascina. Abbiamo poi pranzato gustando le prelibatezze preparate da Paolo del Bar Platz di Rogoredo. Vorrei ringraziare i residenti della corte di Cascina Melli, che ci hanno messo a disposizione lo spazio per il pranzo. Un altro ringraziamento è rivolto ai volontari di "Sentieri e Cascine" e ai fotografi dell'associazione AFCB, che ci hanno seguito in questa iniziativa".

Il poeta Tiziano Sironi

Anche Rosa Adele Galbiati, presidente della Pro loco, ha voluto esprimere il suo pensiero circa l'iniziativa. "Siamo davvero molto soddisfatti della camminata, che rientra in una giornata molto particolare, ossia la Giornata Nazionale delle Pro loco d'Italia, patrocinata dal Senato della Repubblica. Hanno partecipato più di 70 persone, tra ragazzi e adulti, decretando così il successo della manifestazione. Non ci aspettavamo un riscontro così positivo. Il percorso che abbiamo proposto è piaciuto a tutti, soprattutto la novità della musica dal vivo. Personalmente sono anche soddisfatta del pranzo alla Cascina Melli, che si è svolto in totale sicurezza e rispettando tutte le norme. I partecipanti hanno apprezzato il rispetto verso la natura e la qualità del cibo. Tutti poi sono stati informati circa le prossime iniziative della Pro loco. Qualcuno si è già iscritto per la camminata di domenica prossima".

L'amministrazione comunale di Casatenovo si è espressa attraverso Enrica Baio, consigliere delegato alla cultura. L'amministratrice ha ribadito il successo della camminata, che è avvenuta dopo mesi e mesi di chiusura a causa del Covid-19. "È stata una bella emozione rivedersi - ha affermato - ed è stato ancora più bello partecipare a questa iniziativa. Speriamo sia la prima di tante altre, un ritorno alla normalità".

La prossimo tappa di "Gusta Casatenovo" sarà domenica 18 luglio alle ore 9 con una camminata da Cascina Rancate a Cascina Porrinetti. Si percorrerà una parte della valletta del Pegorino con soste nelle cascine per racconti e la visita all'ex acquedotto Mellerio, costruito all'inizio del 1800. Anche in questo caso ci sarà la possibilità di pranzare in cascina.

Il momento del pranzo

La partecipazione è libera, ma con prenotazione obbligatoria. Per informazioni e iscrizione si può inviare una mail a  proloco.casatenovo@gmail.com  indicando l'evento e l'eventuale partecipazione al pranzo (costo indicativo 10/12 euro).

Contributo fotografico: Gruppo AFCB

S.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco