Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.911.344
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 19 luglio 2021 alle 11:42

Oggiono:Street Art Love Gallery  inonda il paese di arti e colori

Anche la Brianza è permeata di spirito artistico e la Street Art Love Gallery andata in scena a Oggiono sabato 17 e domenica 18 luglio ne è la prova. Per le vie oggionesi diversi artisti specializzati nella pittura, ceramica, mosaico, tessuti, fotografia e scultura hanno potuto esporre le loro opere ai tanti curiosi accorsi in un caldo fine settimana di luglio. Grazie a una variopinta mappa, i visitatori, tra piazza Garibaldi, via Dante e via Locatelli, hanno potuto incontrare artisti, porre domande e osservare le loro opere.



L’idea di questo evento viene da Ursula Colombo, ci ha raccontato Elena Formenti, entrambe artiste presenti alla mostra diffusa oggionese. Durante la due giorni si è dato spazio anche alla creatività dei bambini che, grazie a laboratori gratuiti, si sono cimentati nelle più svariate creazioni artistiche. La passeggiata nella creatività conduceva fino al lago di Oggiono. Tra gli artisti che si potevano incontrare c’era Franco Vita, che con le sue sculture e targhe metalliche regalava al pubblico dei messaggi di lotta al patriarcato e di resistenza alla brandizzazione imperante. Gli artisti hanno portato in strada anche messaggi sociali in cui credono e hanno dato loro vita attraverso la loro arte.




In piazza Garibaldi, oltre ai già menzionati Ursula Colombo, Elena Formenti e Franco Vita, c’erano le opere di Alessandro Carniti, Claudio Castelli, Dorella Fallanca, Barbara Gianardi, Stefani Gobbetti, KisscaneMikx, Paola Manzoni, Gemma Mariani, Susanna Mascia, Arianna Meazzini, Daphne Newton, LaDany Sugarpolly, Emanuela Venneri e gli ex Allievi del Medardo Rosso Stella Comolli, Michele Corti e Ramon Frigerio. In via Locatelli invece c’era Angela Perego, artista specializzata nella pittura su tessuto. Infine, in via Dante Alighieri si trovavano le opere di Danilo Bingham, Sabrina Brusadelli, Antonio Cisca, Maura Colombo, Silvia Colombo, Vanna Colombo, Iris dell’Oro, Alessio Ficorilli, Patrizia Ficorilli, Lina Gerosa, Fabia Ghirlandi, Graziella Giudici, Cristina Martinelli, Monica Negri, Andrea Origgi, Anna Maria Perillo, Rosella Pinacchi, Eduardo Reis, Angelo Riva e Cinza Valsecchi.





Particolare risalto è stata dato all’associazione artistica ArtAmare che ha presentato “L’arte del fuoco”, che comprendeva al suo interno dipinti e opere derivate da modellazione della porcellana, ceramica e vetro. Alcune di queste opere sono state esposte anche a concorsi internazionali tenutesi in vari paesi europei, come Italia, Francia, Svizzera, e Portogallo tra il 2009 e il 2020. La passeggiata nella creatività tornerà il 25 e il 26 settembre per un’immersione settembrina nell’arte dei nostri artisti locali e non.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco