Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.916.407
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 22 luglio 2021 alle 09:32

Cremella, bimbi della primaria si spostano a Barzanò: firmato l'accordo con i comuni

L'intesa era già stata raggiunta con il Comune di Barzanò, ma nei giorni scorsi è stato sottoscritto un accordo relativo al trasferimento degli alunni della scuola primaria di Cremella negli spazi della media Enrico Fermi, edificio di cui sono proprietarie anche le amministrazioni di Barzago, Sirtori e Viganò.

A sinistra il sindaco Pirovano, accanto la scuola primaria di Cremella

A partire da settembre dunque, in concomitanza con la predisposizione del cantiere per l'ampliamento della struttura scolastica cremellese, i piccoli studenti che fanno riferimento all'istituto comprensivo di Cassago, dovranno trasferirsi nella confinante Barzanò. I motivi erano già stati illustrati dal sindaco Ave Pirovano e dalla sua giunta in un'assemblea pubblica convocata nelle scorse settimane alla presenza dei genitori. Impossibile infatti, garantire la presenza dei bambini durante le varie fasi che scandiranno i lavori alla primaria Confalonieri. Nella ricerca di uno spazio idoneo nel quale trasferire l'attività scolastica, il Comune ha individuato alcune aule libere presso la scuola media barzanese, di cui peraltro Cremella detiene parte della proprietà.
Gli alunni saranno collocati in un'ala dell'edificio da anni libera, caratterizzata dalla presenza di cinque aule, un locale destinato agli insegnanti e uno a disposizione della ditta che si occupa del servizio mensa. I pasti saranno serviti all'interno delle classi, come era avvenuto inizialmente nella scuola primaria di Cremella, prima che quest'ultima venisse dotata di uno spazio dedicato. Quando le condizioni climatiche lo consentiranno, i ragazzi potranno fruire della porzione di giardino confinante con le loro aule.

In rosso sono indicate le aule che ospiteranno gli alunni di Cremella

''Nelle prossime settimane ci occuperemo del trasferimento di banchi e sedie e del materiale scolastico, grazie anche alla collaborazione con i volontari di Protezione civile'' ci ha detto il sindaco Ave Pirovano, precisando tuttavia che le operazioni si concluderanno nel giro di qualche ora, in quanto parte degli arredi sono già presenti negli spazi della media di Barzanò.
Per quanto riguarda invece il trasporto scolastico, la scelta - come già anticipato in assemblea - è stata quella di organizzarlo in forma gratuita esclusivamente per i bambini residenti a Cremella, complessivamente quarantuno. Gli altri invece, dovranno recarsi a lezione con mezzi propri.
Un anno che si preannuncia sicuramente denso di novità per gli alunni e le loro famiglie, in attesa del completamento dei lavori nel plesso cremellese. A questo proposito una volta approvato in giunta il progetto esecutivo, quest'ultimo sarà inviato in Provincia per la gara, che sarà bandita dalla stazione unica appaltante. La speranza è quella di dare il via ai lavori entro l'autunno in maniera tale da terminare il tutto per la prossima estate.

Sullo sfondo la scuola media Enrico Fermi di Barzanò

Intanto i comuni coinvolti hanno siglato un accordo, con Cremella che si è impegnata a stanziare 4mila euro per le spese di consumo delle utenze, previste per i mesi di permanenza dei propri alunni nella scuola barzanese. Un documento che segue quello già firmato dai due istituti comprensivi (di Cassago e Barzanò) nelle scorse settimane, per stabilire spazi, usi, organizzazione, vigilanza e sicurezza durante la convivenza.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco