Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 293.922.185
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 22 luglio 2021 alle 14:25

Oggiono: siglata una convenzione temporanea per l'uso estivo del PalaBachelet

L'ingresso al PalaBachelet di Oggiono
La Provincia di Lecco e la Città di Oggiono hanno siglato una nuova convenzione temporanea per gestire l'utilizzo del PalaBachelet durante il periodo estivo.
La struttura, pensata come edificio nelle disponibilità dell'adiacente istituto superiore, è tornata utilizzabile all'inizio del 2021. Era rimasta inagibile per lunghi anni in seguito ad alcuni danni causati dal maltempo. In base alla convenzione siglata nel 2007 fra la Provincia di Lecco e il Comune di Oggiono, quest'ultimo ente può disporre della struttura per un massimo di 30 giorni l'anno.
Il ricco calendario di eventi culturali previsti per l'estate oggionese ha reso necessaria la ricerca di una struttura in grado di ospitare le manifestazioni serali in caso di maltempo. Il PalaBachelet, tornato nuovamente disponibile è apparso, agli occhi dell'Amministrazione comunale, come la soluzione più logica e la struttura più idonea ad adempiere a questa funzione.
Lo scorso 25 giugno il Comune aveva presentato una formale richiesta alla Provincia. L'accordo fra i due enti è stato redatto e depositato esattamente sette giorni fa. Il documento sancisce che nel periodo estivo le attività culturali previste dall'amministrazione comunale continueranno a svolgersi all'aperto e solo in caso di maltempo potranno essere ospitate nella struttura.
Di fatto si tratta della formalizzazione di quanto già avvenuto a inizio mese, nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 luglio.
Durante una "due giorni" di teatro, viziata dal maltempo estivo, Il PalaBachelet ospitò gli spettacoli teatrali "The Dreamers" e "La spartizione" accogliendo oltre duecento spettatori. Due eventi che avevano permesso di sperimentare l'utilizzo della sala e la validità della soluzione. Gli ampi spazi disponibili avevano consentito di accogliere tutti i cittadini interessati ad assistere alle recite, garantendo comunque il rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento sociale necessarie al contenimento della pandemia. Al termine degli spettacoli, l'assessore alla cultura Giovanni Corti aveva promosso la soluzione di utilizzare la struttura sottolineando il valore aggiunto dato dalla disponibilità dell'area.
La nuova convenzione, proprio perché limitata agli eventi del periodo estivo, sarà di carattere temporaneo e avrà una durata limitata. La scadenza è stata fissata al 30 settembre prossimo. Il Comune si farà carico dei costi di gestione e utilizzo del PalaBachelet, compresi quelli di sanificazione per evitare potenziali contagi. Come esplicitamente previsto nel documento, in nessun caso le attività culturali eventualmente realizzate presso la struttura andranno ad interferire con le attività scolastiche del PalaBachelet, in occasione della ripresa delle lezioni nel mese di settembre.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco