Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.405.752
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 05 agosto 2021 alle 13:54

Valaperta: pronto il progetto per mettere in sicurezza Via Resistenza con 180mila €

È stato approvato dalla giunta comunale di Casatenovo, nella sua versione esecutiva, il progetto di riqualificazione dell'incrocio di Valaperta (tra via Dante e via Resistenza).
Si tratta di un intervento di cui si è discusso in consiglio comunale per migliorare la sicurezza stradale lungo la ex SP54, anche su sollecitazione degli stessi residenti della frazione.
''L'effetto atteso alla realizzazione dell'opera è quello di migliorare la circolazione viaria e la sicurezza viabilistica, anche per pedoni e ciclisti, di moderare la velocità veicolare, di eliminare alcune le barriere architettoniche presenti (in accordo con gli obiettivi del PEBA) e, infine, di riqualificare tali spazi urbani con l'utilizzo di materiali di pregio'' ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici, Daniele Viganò.

L'intersezione fra Via Dante e Via della Resistenza

L'intervento in progetto prevede una riorganizzazione viabilistica dell'intersezione stradale mediante alcuni accorgimenti: l'arretramento di parte della recinzione posta all'angolo sud-est dell'intersezione, al fine di ottenere la visibilità necessaria per i veicoli; la formazione di una "platea rialzata" dell'intersezione con pendenza rampe non superiore al 5% al fine di agevolare il transito dei bus e dei mezzi di soccorso; nuovi attraversamenti pedonali, utilizzando segnaletica luminosa; protezione dei percorsi pedonali con paletti dissuasori; riqualificazione dei marciapiedi esistenti con la sostituzione dei cordoli esistenti in calcestruzzo ammalorati, con nuovi cordoli in granito e rifacimento del tappeto d'usura; adeguamento della larghezza del marciapiede su via Dante nel tratto tra l'intersezione e l'oratorio, (fino al 1,50 m di larghezza); riasfaltatura delle sedi stradali; adeguamento della segnaletica esistente verticale ed orizzontale; in particolare i segnali verticali di attraversamento pedonale saranno di tipo luminoso bifacciale, con due ottiche lampeggianti soprastanti, attivabili da sensore radar per pedoni ed alimentate con pannello fotovoltaico posizionato sul sostegno; le rampe di raccordo della platea rialzata saranno precedute da rallentatore ottico (segnaletica orizzontale) per ciascuna direzione di provenienza; adeguamento della rete di smaltimento delle acque meteoriche in prossimità del rialzo della carreggiata.

Le risorse investite ammontano a 180.000 euro previste per l'appalto: la spesa effettiva è dunque suscettibile di un eventuale ribasso in fase di gara.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco