• Sei il visitatore n° 339.622.870
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 07 agosto 2021 alle 15:35

Barzanò: atlete di Giocosport a Fano. Il loro diario di viaggio

Estate piena di allenamento, quella di quest'anno, per la ginnastica artistica di Giocosport Barzanò SSD: infatti, nonostante il caldo estivo, la fine della scuola e la voglia di andare tutte in vacanza, molte ginnaste hanno continuato gli allenamenti anche durante i mesi di giugno e luglio.

Così facendo, hanno potuto cimentarsi nei loro primi esercizi alle parallele asimmetriche, attrezzo recentemente acquistato dalla società di Barzanò e, inoltre, dopo aver partecipato all'inizio di giugno alla seconda prova provinciale del campionato di ginnastica artistica del CSI, hanno potuto continuare con la preparazione in vista della fase regionale a cui sono state tutte ammesse.

Oltre a tutto ciò, però, alcune delle ginnaste più grandi del corso base e altre del corso avanzato hanno appena partecipato durante il mese di luglio ad un camp estivo di ginnastica artistica.
Le ginnaste hanno trascorso un'intera settimana a Fano, allenandosi ogni mattina insieme ad altre atlete presso la palestra della società Alma Juventus Fano, interamente ed esclusivamente attrezzata per la ginnastica artistica.

Ecco un resoconto di questa bellissima esperienza scritto direttamente dalla ginnaste di Giocosport che vi hanno preso parte:
In viaggio da Fano a Milano, Luglio 2021

Caro diario,
il mese scorso la nostra allenatrice ci ha proposto di partecipare ad un camp estivo di ginnastica a Fano dove trascorrere una settimana alternando mattine di allenamento e pomeriggi al mare.
La proposta ci è sembrata da subito molto carina: abbiamo pensato che avrebbe potuto rivelarsi un’esperienza davvero bella e piena di divertimento e infatti è stato proprio così.
Dopo alcune giornate passate ad organizzare ogni cosa siamo partite con le nostre allenatrici per questa nuova avventura. Il divertimento è iniziato fin da subito sul treno che da Milano ci avrebbe portate a Fano: abbiamo giocato, parlato, riso (e anche dormito). Dopo cinque lunghe ore siamo finalmente arrivate, stanche e affamate, pronte per andare in albergo, ma soprattutto per iniziare gli allenamenti il giorno dopo.
Ci siamo allenate ogni mattina per tre ore e mezza da lunedì a venerdì e solo per due ore oggi (sabato, l’ultimo giorno).
Il lunedì dopo essere arrivate la sveglia è suonata alle 07:00. Eravamo tutte stanche, ma anche eccitate per il nostro primo allenamento. Abbiamo raggiunto la palestra in pullman insieme alle nostre allenatrici e alle ragazze di un’altra società.
Appena entrate in palestra siamo rimaste tutte a bocca aperta: il posto era molto grande e pieno solamente di attrezzi di ginnastica artistica. C’erano un’immensa pedana per il corpo libero, almeno cinque travi (anche quella altissima su cui non eravamo mai salite), pedane per il volteggio, due o tre parallele asimmetriche, trampoloni elastici, air track… insomma, ovunque guardassimo lo spazio era occupato interamente da attrezzi e tappetoni, ma anche da grandi buche piene di cubi di gomma piuma in cui cadere dopo aver eseguito gli esercizi più difficili. Ci sembrava un sogno poterci allenare per una settimana in una palestra così, poter provare ogni attrezzo, finire salti e acrobazie nelle buche senza paura di farci male, ma anche non dover mettere a posto strisce, pedane, tappetoni, travi, parallele… come dobbiamo fare stanche e sfinite (ma sempre contente) dopo ogni allenamento nella nostra palestra di Barzanò!
Ad aspettarci c’erano quattro allenatori che non conoscevamo. Dopo un lungo e faticoso riscaldamento siamo state divise in gruppi da cinque/sei ginnaste (ognuno con un allenatore diverso e sempre lo stesso per tutta la settimana) e abbiamo iniziato il vero e proprio allenamento. Abbiamo provato tutti gli attrezzi e fatto tantissimi esercizi, alcuni nuovi e difficili. Alla fine eravamo tutte stanche e indolenzite: la parola perfetta per descriverci dopo quasi quattro ore di allenamento è “sfinite”. Camminando a fatica abbiamo raggiunto l’albergo e, dopo un pranzo in tutta calma, ci siamo rintanate nelle nostre stanze per riposarci e prepararci per il pomeriggio in spiaggia.
Finalmente, dopo un po’ eravamo tutte in riva al mare ad aspettare impazienti il permesso di entrare in acqua. Quando abbiamo potuto, tutto si è riempito di risate, schizzi e divertimento.
Le ore sono passate velocissime e la nostra prima lunga giornata si è conclusa con la cena tutte insieme e la passeggiata in paese. Ci siamo divertite tantissimo!
I giorni seguenti sono trascorsi tutti molto veloci, sempre tra intensi allenamenti in palestra (a cui siamo riuscite ad abituarci) e divertimento in spiaggia.
Oggi è stato l’ultimo giorno a Fano e questo pomeriggio siamo ripartite.
Ormai, dopo aver giocato a carte, tra chiacchiere e risate, siamo quasi arrivate, pronte per rivedere i nostri genitori, fratelli e sorelle. Siamo stanchissime, ma anche molto felici di aver vissuto un’esperienza bella come questa: abbiamo imparato tanti nuovi esercizi in una palestra fantastica e ci siamo divertite tutte insieme in ogni momento.

GRAZIE GIOCOSPORT PER AVERCI PROPOSTO QUESTA MAGNIFICA SETTIMANA DI ALLENAMENTO E DIVERTIMENTO!

Dopo tanto allenamento e belle esperienze, per Giocosport Barzanò, quindi, è tempo adesso di una pausa estiva: allenatrici e ginnaste augurano a tutti buone vacanze e danno appuntamento a settembre pronte per iniziare una nuova stagione di allenamenti!

Giocosport Barzanò vi aspetta!

Per informazioni visitate:

Il sito: www.giocosportbarzano.it
Facebook: Giocosportbarzano
Instagram: giocoport.barzano

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco