Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 326.928.118
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 22 agosto 2021 alle 08:09

Vacanze in Brianza: le località più quotate su Tripadvisor per un'estate nel casatese

Le temperature record che hanno riguardato il nostro Paese negli ultimi giorni non hanno di certo aiutato chi a causa della pandemia, del lavoro o di altri motivi non ha potuto spostarsi dalla Brianza per raggiungere le località di vacanza dove trovare ristoro a seguito del forte caldo. Per chi è rimasto sul territorio anche nelle settimane centrali del mese di agosto non è comunque detto che le vacanze siano per forza da rimandare all’anno prossimo perché è pur sempre possibile esplorare anche i nostri piccoli paesi con un occhio da turista.
Certo, non si tratta della tipica vacanza relax in riva al mare, ma per gli amanti della storia, degli aneddoti e dei monumenti e per i più curiosi in generali l’offerta che a loro si apre in Brianza non è di certo limitata. Scorrendo sul sito di TripAdvisor, noto sito web statunitense di recensioni online su alberghi, ristoranti e attrazioni turistiche, si possono infatti trovare alcuni dei monumenti e attività che fanno parte del territorio del casatese e che possono essere una valida alternativa alle vacanze per chi per quest’anno rimane a casa.


Partendo dal Comune di Casatenovo incontriamo fin da subito la famosa Villa Lattuada Vismara, recensita sul sito quasi con il massimo dei voti, per lo più attribuiti alla sua maestosità ed eleganza. Tra i pochi commenti presenti un utente nel 2019 ha descritto la villa così: “Il castello di una principessa! In occasione delle giornate FAI di primavera ho avuto modo di visitare questa bellissima villa (già vista dall'esterno in occasione di un concerto di musica classica organizzato nel giardino), secondo me è stupenda, ben curata e mantenuta, peccato sia perlopiù riservata a cerimonie. È un piccolo gioiellino a pochi passi da casa”.



Sempre in tema di residenze aristocratiche sul sito è presente anche Villa D’Adda Mariani, situata in località Galgiana e recensita anch’essa con voti molto positivi. Chi l’ha visitata nell’ottobre 2020 scrive ad esempio: “Un percorso nell'arte e nella natura. Siamo ritornati a visitare villa D'Adda Mariani, una delle ville più antiche di Casatenovo (risale al XVI secolo). Il suo parco, che viene utilizzato per iniziative culturali e per matrimoni civili, è chiamato il parco delle sculture. Infatti, esso, oltre a essere un parco botanico, ospita diverse opere create da vari artisti; inoltre è un parco botanico. È aperto al pubblico ad ingresso gratuito”.



Non solo ville ma anche la Parrocchia di San Giorgio è figurata tra le attrazioni principali di Casatenovo, con commenti che riguardano soprattutto la sua storia e le sue origini. Tra gli utenti che l’hanno recensita c’è anche una famiglia che nel gennaio 2018, a seguito di una visita, ha descritto così la chiesa: “La chiesa casatese edificata nel 1815 su disegno di Carlo Amati (Monza 1776- Milano 1852) architetto e professore all'Accademia di Brera è in Stile neoclassico. All'interno si possono trovare molte opere d'arte, davvero sensazionale. Da visitare!”.



Spostandoci nel Comune di Missaglia ritorniamo alle residenze principali con la super quotata Villa Sormani Marzorati Uva, situata in Piazza Sormani. Il pubblico sembra aver apprezzato l’ospitalità del Conte Uva, come ha scritto questa coppia nel settembre 2019: “Villa cappella e parco stupendi: Tutto molto bello e interessante, merita davvero una visita! Il valore aggiunto è senza dubbio il conte Alberto, uomo colto, che ci accompagna durante tutta la visita arricchendola con aneddoti e notizie estremamente interessanti. Traspare il suo amore per la sua famiglia e la 'storia' in generale. Esperienza da provare”.



Non poteva poi mancare il celeberrimo Monastero di Santa Maria della Misericordia, il quale grazie alla sua notorietà ha ricevuto più voti e recensioni rispetto agli altri monumenti missagliesi. I commenti dei turisti e degli appassionati qui si dividono, tra chi ha visitato il sito nel febbraio 2019 e ha descritto il restauro come “forse non completamente riuscito” e chi invece ha elogiato la mostra d’arte contemporanea nel mese di maggio di quest’anno, apprezzandone la gratuità.



Un’altra attrazione che attira visistatori anche da fuori il territorio casatese è poi sicuramente Villa Greppi di Monticello Brianza, definita da qualcuno “Una bella villa neoclassica nel cuore della Brianza” ma che ha raggiunto “solo” la votazione media di 3,5/5.


Sempre a Monticello non poteva mancare una menzione della struttura forse più votata e commentata tra i paesi del casatese, che però non è né una residenza storica, né un monumento, né una chiesa. Si tratta, infatti, della Spa di Monticello, il centro benessere che ha raccolto più di 1500 recensioni e che ovviamente fa parte delle attrazioni per cui si potrebbe optare per affrontare il caldo di agosto.



Spostandoci nel Comune di Barzanò salta subito all’occhio la presenza sul sito della Canonica di San Salvatore che “Da mille anni vigila su Barzanò” come ha scritto qualcuno nel giugno del 2018, aggiungendo poi un’utile descrizione storica del sito: “Edificata attorno all’anno 1000, la chiesetta di S. Salvatore, famigliarmente chiamata la Canonica,a dispetto di una facciata molto semplice, rappresenta un vero gioiello dell’arte medievale non solo briantea ma, anche, lombarda. Costruita come cappella privata annessa al castello, divenne in breve chiesa plebana dove veniva somministrato il battesimo, ne è testimone lo splendido fonte battesimale, ottagonale in marmo rosa di Verona. La chiesa è stata più volte ampliata in funzione della aumentate esigenze religiose; con l’ultimo ampliamento è stata inserita una calotta emisferica appoggiata su quattro colonne. I recenti restauri permettono di ammirare un ricco apparato pittorico, soprattutto quello della volta, risalente alla prima metà dell’undicesimo secolo. Sulla volta è raffigurato Gesù Cristo circondato dagli apostoli; poco sotto è presente la Madonna con il Bambino; nelle pareti laterali sono descritte l’infanzia di Gesù, la predicazione e la crocefissione del Cristo. Per visitarla è necessario contattare il Comune di Barzanò”.



Proseguendo in direzione nord, nel Comune di Bulciago l’attrazione principale è risultata essere quella del Santuario dei Morti dell’Avello, soprattutto per la sua valenza religiosa che qualcuno nel 2018 ha ricordato con questo commento: “Il santuario dellla Madonna delle anime del purgatorio, vi aspetta con tanta pace”.


Se poi ci spostiamo nel Comune di Cassago Brianza, qui l’attenzione è quasi tutta per il Mausoleo Visconti di Modrone, il quale ha ottenuto una votazione media di 4/5, ben 19 recensioni ed è stata definita da qualcuno come “il piccolo Duomo della Brianza”. Infine, il sito fa menzione anche di Villa Besana a Sirtori, che però alla data a cui arrivano le ultime recensioni, cioè nel 2017, la villa non era visitabile poiché proprietà privata. Quindi, anche per quest’estate, che si parta per le vacanze o meno, il divertimento può essere assicurato per tutti, basta sapere dove cercare.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco