Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.416.470
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 settembre 2021 alle 08:34

Bosisio: il libro di Michela Mauri sul battello Vago Eupili

"Ricomporre frammenti. Storie dai corridoi di Villa Beretta", il libro scritto dalla collega Michela Mauri è salpato a bordo del battello Vago Eupili nel tardo pomeriggio di sabato 11 settembre.

Michela Mauri con l'assessore Corrado Galbusera, il presidente
del consiglio Giuseppe Borgonovo e il sindaco Andrea Colombo


Un itinerario nelle emozioni per arrivare a riflessioni sulla rinascita e, in senso più ampio, sul valore della vita all'interno di una cornice d'eccezione, il lago di Pusiano. Mentre il battello solcava le pacifiche acque lacustri, la giornalista presentava il volume che raccoglie venti testimonianze di pazienti che hanno seguito un percorso di terapia nel centro di Costa Masnaga specializzato in campo riabilitativo. 



"Il testo è nato tra i reparti, ascoltando i racconti di chi ha vissuto sulla propria pelle il dolore della malattia e spera di trovare la forza, prima di tutto in se stesso, per poter guardare oltre" afferma l'autrice, descrivendo le emozioni della serata.

"Mi ha colpita molto il silenzio eloquente del coinvolgimento emotivo che ha accompagnato l'incontro: in quei momenti ho compreso che la presenza era sinceramente partecipata. È stato l'omaggio più bello".

Il battello ha compiuto un ampio giro del lago, permettendo di apprezzare le bellezze naturalistiche e paesaggistiche uniche di questo territorio, che l'ora dorata di un tramonto settembrino ha reso ancora più affascinanti.

"Ringrazio l'amministrazione comunale per l'originale invito a offrire una cornice speciale a testimonianze di vita altrettanto singolari e per le riflessioni condivise al termine della presentazione. Un ringraziamento va anche a tutte le autorità intervenute, nonché a tutte le persone presenti per aver seguito con interesse questo viaggio tra le pagine, non prevedibili, della vita" conclude l'autrice.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco