Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.404.046
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 14 settembre 2021 alle 08:46

Maresso: Gabriele Nino terzo alle gare nazionali di tennis tavolo

Un'altra sfida vinta per Gabriele Nino, studente di 11 anni che vive con la sua famiglia a Maresso di Missaglia. Nel fine settimana il giovanissimo atleta ha partecipato alle gare nazionali di tennis tavolo svoltesi a Terni. L'esito della manifestazione avrebbe fornito i nomi dei quattro sportivi chiamati a rappresentare l'Italia al WTT- Youth Contender Lignano, evento importantissimo nel panorama del tennis tavolo, che dal 24 al 30 ottobre richiamerà al Bella Italia Village pongisti e pongiste provenienti dal mondo intero.

Gabriele Nino

Per ogni categoria i tecnici delle Nazionali Giovanili avevano già scelto due atleti e due atlete che indosseranno la maglia azzurra a Lignano e i primi quattro del torneo nazionale di domenica avrebbero completato la rosa della nazionale, formata in tutto da sei atleti. Gabriele Nino (categoria 2010 - 2011 - 2012) ce l'ha fatta: domenica a Terni ha guadagnato un terzo posto finale dopo essersi qualificato secondo nel suo girone dove era testa di serie.
Ha vinto tutti gli incontri- tranne la semifinale- lasciando agli avversari un solo set, perdendo soltanto con l'atleta che si è aggiudicato il torneo nazionale. Il maressese però, ha avuto la meglio nello scontro per il terzo-quarto posto, ottenendo la medaglia di bronzo.

Grande dunque la soddisfazione per lui che, allenato dal bulgaro Stefan Stefanov (fra i migliori tecnici su piazza), è riuscito in soli due anni a farsi notare, conquistando brillanti risultati. Orgogliosissima la sua famiglia - mamma, papà e tre fratelli - che lo sostiene costantemente, spronandolo a proseguire in questa sua grande passione sportiva.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco