Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.844.727
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 15 settembre 2021 alle 08:39

Garbagnate: inaugurato il parco degli aceri con comune e scuole

Ufficialmente inaugurato, alla presenza dei principali fruitori, i bambini, il rinnovato parco degli Aceri a Garbagnate Monastero. L'amministrazione comunale, a seguito della ristrutturazione sponsorizzata dalla ditta Beretta salumi, ha promosso un breve momento istituzionale per il taglio del nastro, avvenuto nella mattina di lunedì 13 settembre attorno alle 10.30.

Il taglio del nastro del parco con le autorità

Oltre al sindaco Mauro Colombo e agli assessori Ilaria Villa e Gigliola Bonacina, erano presenti il responsabile della comunità pastorale don Massimo Santambrogio, il nuovo dirigente dell'istituto comprensivo di Molteno Marco Magni, il comandante della caserma dei carabinieri di Costa Masnaga Mauro Ruggieri e l'agente di Polizia locale Massimo Frigerio che si è occupato del controllo di ordine pubblico. Erano altresì presenti i rappresentanti della società Omnibus droni, Vittore e Alberto Beretta con i loro famigliari e Mario Sangiorgio.
Alla cerimonia hanno presenziato i bambini della scuola d'infanzia e della scuola primaria che hanno consegnato agli amministratori dei doni e recitato delle frasi sul comportamento da tenere all'interno del parco. "L'Amministrazione ringrazia vivamente la famiglia Beretta per il dono ricevuto che verrà utilizzato dai nostri bambini" commentano dal Comune.
Il più grande giardino pubblico del paese ha cambiato grazie a un contributo di 85.000 euro da parte dell'azienda presente sul territorio. Sono state collocate le altalene, la fune, gli scivoli adatti alle diverse età e una ragnatela per il gioco libero, ma anche una giostra girevole che ha la possibilità di ospitare le carrozzine: in questo modo, alcuni giochi potranno essere utilizzati anche dai bambini diversamente abili che hanno la possibilità di giocare in un luogo pubblico insieme ai loro coetanei. Infine, è stata realizzata anche un'area per lo svago con tavoli e panche che possono essere utilizzati da genitori e anziani per la merenda o una partita a carte.

M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco