• Sei il visitatore n° 338.888.633
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 19 settembre 2021 alle 08:47

Nibionno: Laura Di Terlizzi si presenta ai cittadini con un 'programma finanziabile'

La squadra di "Tutti insieme per Nibionno" ha fatto la prima uscita pubblica. Nel tardo pomeriggio di sabato 18 settembre si è tenuta, nei pressi del centro sportivo di via Kennedy a Tabiago, la presentazione della lista che si presenterà alle amministrative di ottobre.

Laura Di Terlizzi


A guidarla è una donna, Laura Di Terlizzi, di professione insegnante che si affaccia per la prima volta nel panorama politico: è apparsa a suo agio e grintosa. "Ringrazio il sindaco Usuelli perché dopo dieci anni di carriera politica avrebbe potuto chiudere in gloria la sua carriera, invece ha deciso di metterci la faccia e di dare ancora il suo contributo alla comunità. Questo fa onore al sindaco che riteniamo sia una risorsa" ha esordito ringraziando poi l'assessore Roberto Gemetto - ideatore della lista - e il capogruppo Gabriele Rigamonti e presentando brevemente gli altri componenti del gruppo e tutti i sostenitori esterni, tra i quali figura l'ex sindaco Angelo Negri.

  "Siamo persone diverse: ognuno ha le proprie idee, i propri valori, ma la ha voglia di mettersi in gioco ed essere utile per il paese - prosegue - Non siamo qui a promettere opere faraoniche: abbiamo scritto in due pagine i punti con i quali vogliamo concretizzare il nostro progetto politico. Puntiamo su tre categorie: i ragazzi e gli adolescenti - io sono insegnante e sono sensibile alle richieste del mondo della scuola - ma anche gli anziani che hanno contribuito in modo concreto alla crescita del nostro paese ed è giusto che ora vengano tutelati dal comune, sia con corsi di alfabetizzazione digitale sia con assistenza in caso di necessità. L'altra categoria è quella delle attività commerciali che, dopo due anni di pandemia con i fatturati in calo, cerca di ripartire: il territorio dovrà coinvolgerli direttamente".  La candidata si è poi concentrata su alcuni punti salienti del programma a partire dalla riqualificazione dei parchi gioco (quello di Nibionno in particolare verrà dotato con un cancello per rimanere chiuso nelle ore serali e notturne), la creazione di percorsi ciclopedonali per collegare Nibionno con Tabiago e Cibrone (si valutano anche percorsi di ricariche e-bike e percorsi vita), oltre che la realizzazione del collegamento da Nibionno alla stazione Trenord che, pur trovandosi a Cassago, porta anche il nome del comune.

Claudio Usuelli e la candidata Di Terlizzi

Spazio poi ai ragazzi che potranno fare ripetizione ai più giovani in cambio di un voucher spendibile nelle attività del territorio e collaborazione con le associazioni.  "Come finanzieremo tutto? Tutto ciò che vi presentiamo è stato studiato ed è completamente realizzabile - afferma Di Terlizzi - Abbiamo studiato il bilancio del comune e abbiamo verificato la fattibilità di spesa dei prossimi cinque anni. Basandoci sull'attuale normativa che prevede il pareggio di bilancio con entrate e uscite che devono arrivare al pareggi, sappiamo che tutto è completamente realizzabile. Tutti mettiamo la faccia per far crescere il nostro paese: aspettiamo le proposte, i suggerimenti e aspettiamo di vivere con voi questi cinque anni".  La candidata ha risposto anche alle curiosità dei cittadini sul futuro delle ex scuole medie di Tabiago, dove il gruppo pensa di realizzare una struttura polifunzionale, da definire in itinere.  "Ringrazio Laura che ha dato la disponibilità - sostiene il sindaco Claudio Usuelli - Vorrei rispondere a chi dice che con Angelo Negri ci siamo scontrati in passato. Non è così: nel 2011 ognuno ha fatto il suo percorso, poi gli elettori hanno scelto e nei cinque anni in cui sedevamo insieme, con posizioni diverse, sui banchi di consiglio, i due gruppi hanno votato sempre positivamente l'atto più importante, i bilanci del comune. Arriviamo tutti dallo stesso ambiente, ovvero l'oratorio. In questo momento storico-politico siamo senza una casa: personalmente non c'è un progetto politico che mi rappresenta. Per me potrebbe essere la rinascita della Dc, il vero centro Cristiano cattolico".

Commenta invece così l'attuale frattura di giunta che ha aperto la campagna elettorale: "La colpa non è mai tutta da una parte: ognuno prende la sua strada". Rispetto alla sua esperienza, dice: "I primi 5 anni sono stati difficili perché ero senza esperienza e per il patto di stabilità che consentiva solo una spesa limitata nonostante il comune avesse in cassa 2-3 milioni di euro. Dal 2016, il patto di stabilità non c'è più e questo ci ha permesso, negli ultimi cinque anni, di mettere in cantiere alcune opere. Abbiamo in scadenza i mutui e quindi si amplia la capacità di indebitamento del comune, i cosiddetti debiti buoni. Nibionno oggi è un comune florido e le tasse sono le più basse del territorio". Parole di sostegno al gruppo sono arrivate anche dall'ex sindaco Angelo Negri: "Ci siamo trovati per ragionare in termini di crescita del paese e quindi abbiamo pensato a una formazione che potesse aiutare a ritrovare la vitalità".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco