• Sei il visitatore n° 338.891.666
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 settembre 2021 alle 18:35

Sirtori: 55mila euro di risorse statali per riqualificare l’illuminazione

Il municipio di Sirtori
Ultima seduta consiliare quella di martedì 21 settembre per l'amministrazione guidata da Davide Maggioni a Sirtori, dove si è resa necessaria la convocazione del consiglio comunale per ratificare le variazioni di bilancio in via d'urgenza dello scorso agosto.
Si tratta infatti di due tipologie di somme che il Comune ha incassato per lavori di risistemazione dei beni pubblici e che per essere disponibili dovevano per forza essere ratificati entro 60 giorni, spingendo così il consiglio a riunirsi prima della tornata elettorale di inizio ottobre per evitare di perdere queste risorse.
La somma più cospicua ha riguardato in particolare un contributo statale da 55mila euro da utilizzare per gli interventi di efficientamento energetico, ed essendo un trasferimento con tempistiche molto strette per realizzare le eventuali opere, l'amministrazione ha deciso di impiegare le risorse in un progetto già pronto da tempo che non richiedesse ulteriori modifiche.
Ecco, quindi, che il Comune destinerà questi soldi all'intervento di riqualificazione di alcuni tratti dell'illuminazione pubblica, che risalendo agli anni '90, consumando eccessivamente energia e provocando molto inquinamento luminoso, sono stati il target dell'amministrazione con il fine di installare infrastrutture luminose più sostenibili e moderne. Già durante lo scorso consiglio comunale l'amministrazione aveva votato favorevolmente alla decisione di riscattare tutti i pali della luce da Enel ed ora potranno essere soggetti ai lavori di riqualificazione in modo più rapido.
"Il nostro obbiettivo è quello di sistemare tutti i pali della luce nei prossimi anni, apportando migliorie anche ai marciapiedi, aumentando l'intensità luminosa per garantire una maggiore sicurezza e ottenendo in tutto ciò anche dei vantaggi ambientali in termini di risparmio che costituiscono anche un alleggerimento delle casse comunali per queste spese" ha commentato il sindaco Davide Maggioni.
I lavori saranno realizzati presso il secondo lotto di via della Chiesa, dove proprio a inizio settimana sono iniziati anche gli interventi di efficientamento energetico dell'illuminazione presso il primo lotto, con grave ritardo rispetto ai tempi accordati che impegnavano la ditta ad iniziarli la scorsa primavera. Oltre ai 55mila euro di contributi statali il Comune aggiungerà il rimanente di 35mila euro, prelavati dall'avanzo di amministrazione, per un totale di circa 90mila euro. Essendo però una cifra sotto i 100mila euro, grazie alle normative agevolate sugli appalti degli enti pubblici a causa dell'emergenza Covid, i lavori potranno essere affidate direttamente senza bisogno di gara permettendo di risparmiare del tempo sulla data di inizio degli interventi. "Spero che per fine anno potremo avere l'intera via della Chiesa in ordine e illuminata di nuovo con strumenti più efficienti" ha aggiunto il primo cittadino, fiducioso che si possa procedere con i lavori al più presto. La seconda cifra che ha richiesto la variazione di bilancio in via d'urgenza è invece stata quella che riguarda i 5mila euro di contributo provenienti dalla Provincia di Lecco, i quali, sommati ad altri 5mila euro prelevati dal bilancio comunale, serviranno per realizzare un intervento urgente alle acque chiare a Bevera. In una zona della frazione, infatti, sembrerebbe essersi staccato qualche tubo che sta creando dei danneggiamenti e che la provincia ha voluto contribuire a risolvere con metà delle spese anche per via della competenza che la stessa detiene in quel tratto.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco