• Sei il visitatore n° 338.892.748
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 26 settembre 2021 alle 08:52

Bosisio: 40.000 € di incassi ai parcheggi e opere in avvio

Sfiorano i 40.000 euro gli incassi dei pagamenti dei parcheggi pubblici a Bosisio Parini. Di questa cifra, una somma di 4.300 euro proviene dall'utilizzo di EasyPark, una piattaforma per il pagamento elettronico dello stallo per la sosta. "Questa nuova forma di pagamento ha dato buoni risultati, triplicati rispetto all'anno scorso quando era stato introdotto: l'introito sarà investito sul territorio. Questo sistema ci dimostra che paga investire sul turismo" ha sostenuto il sindaco Andrea Colombo.
Il primo cittadino ha poi riferito in merito ad altre opere come quelle già programmate agli infissi delle scuole medie e alla scuola infanzia (64.000 euro) e le messa in sicurezza stradale tra cui ci sono gli attraversamenti pedonali (75.000 euro).
Come noto, sono poi cominciati i lavori di adeguamento per l'anti sismica alla scuola primaria, che Giacomo Gilardi (Bosisio Viva) ha criticato: "A ottobre volete partire con la chiusura del Precampel e l'anno prossimo arriverà la cancellazione del cortile davanti alla scuola: sono preoccupato. Il crono programma dei lavori dell'anti sismico è stato stralciato: spero che questi lavori non si dilunghino oltremodo, per errori che forse sono causa dell'amministrazione. È stata fatta una gara d'appalto sospendendo l'intervento, mentre ora che sono aperte le scuole ci sono i lavori. Penso che qualche problema di confronto e dialettica ci sia". Ha ribattuto il primo cittadino: "La verve di Giacomo (Gilardi, ndr) è trascinata dalla sua contrarietà al progetto. I lavori esterni finiranno nelle prossime settimane e a ottobre comincerà il Precampel. Non si può pensare che lavori di tale portata e invadenza siano fatti solo d'estate, cosa che peraltro mai è stata detta da noi. Il crono programma è stato rimodulato perché quando abbiamo fatto i sondaggi a scuola, ci si è resi conti che gli interventi più invasivi, che avrebbero richiesto il trasferimento delle attività in altra sede, non si dovevano fare. Quindi non ci saranno interventi all'interno, ma solo all'esterno. I lavori si interromperanno e, senza pagamento di penale, proseguiranno al Precampel e torneranno con la fine delle prossime lezioni".
Da ultimo, a partire dal prossimo ottobre ci sarà un avvicendamento all'ufficio tecnico, con una figura a cui verranno assegnati i lavori pubblici: "ringrazio Domenico Carratta, che rimane responsabile dell'area edilizia privata, per il lavoro svolto. Sono convinto che questo avvicendamento porterà un cambio di passo".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco