Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.611.931
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 29 settembre 2021 alle 15:53

Casatenovo: il grazie ad Alpini, Pro loco e Limonta per l'intervento a Villa Facchi

Un gesto semplice, ma importante e carico di significato per la comunità. Questa mattina i consiglieri comunali Enrica Baio e Umberto Beretta hanno voluto ringraziare pubblicamente il gruppo Alpini, ma anche la Pro loco e Mario Limonta del colorificio di Via Parini, per aver messo a disposizione tempo, materiale e fatica, nel restyling della cancellata di Villa Facchi, sede della biblioteca di Casatenovo.

Nell'immagine gli Alpini, i consiglieri Enrica Baio e Umberto Beretta, la presidente Galbiati della Pro loco e Mario Limonta
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE)

''Si tratta di uno di quei lavoretti piccoli, ma importanti, che senza il vostro contributo non avremmo potuto portare avanti nel breve termine'' ha detto la delegata alla cultura Baio, ricordando che a breve la struttura di Via Castelbarco riaprirà dopo anni e un corposo intervento di ristrutturazione, la sala civica, oltre ad ampi spazi dedicati alle giovani generazioni. ''Gli Alpini, così come la Pro loco, si mettono sempre a disposizione della comunità e anche questa volta hanno accolto la nostra richiesta. Un grazie speciale anche alla famiglia Limonta che ha fornito la vernice e tutto l'occorrente per poter realizzare quest'opera'' ha aggiunto il consigliere Baio, cedendo poi la parola al collega Beretta, il cui compito è proprio quello di individuare i piccoli-grandi interventi di manutenzione sul patrimonio comunale che si rendono necessari. ''La lista dei lavori da svolgere è lunga: piano piano cerchiamo di fare tutto quello che serve. Ringrazio i volontari qui presenti e i due ragazzi che si occupano del diserbo'' ha aggiunto Beretta, annunciando la prossima opera affidata al medesimo gruppo: la pulizia del bassorilievo dedicato ad Aldo Moro, presente nel cortile di Villa Facchi, di fronte all'ingresso della sala civica. Un'opera preziosa ma poco valorizzata che - come ha ricordato Rosa Adele Galbiati, presidente della Pro loco - risale al 1989 quando fu realizzata dall'artista e docente casatese Virginia Frisoni. ''E' bello condividere insieme questi interventi'' ha affermato Galbiati, ricordando altri lavori di restyling resi possibili grazie all'impegno degli Alpini e con il contributo del colorificio Limonta: fra tutti l'intervento alla chiesina della Madonna della Neve di Valaperta.

L'opera dedicata ad Aldo Moro che sarà presto sottoposta a restyling

''Se possiamo renderci utili, siamo contenti di poterlo fare e di lasciare un segno. Per noi è un onore'' le parole del capogruppo Dino Pirovano, presente insieme al vice Uberto Villa e ad una delegazione di penne nere. Nell'occasione gli Alpini hanno ricordato anche il cerimoniere e portavoce cavalier Giovanni Beretta, sempre attivo nel mantenere rapporti e relazioni a tutti i livelli con le istituzioni del territorio, impossibilitato ad intervenire.
Mario Limonta infine, ha sottolineato come questi momenti concorrano ''ad accrescere il senso di appartenenza al paese''
Una foto di gruppo dinnanzi alla cancellata sottoposta a restyling ha chiuso il breve appuntamento all'insegna del grazie.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco