Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 310.349.870
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 07 ottobre 2021 alle 15:01

Bosisio, Medea: un webinar sui disturbi del neurosviluppo

Un webinar su telemedicina e disturbi del neurosviluppo, a partire dall'individuazione fino all'intervento precoce. È un evento promosso dall'istituto La Nostra Famiglia e rivolto agli operatori di settore: gli specialisti del Medea e degli Spedali Civili di Brescia presentano infatti piattaforme web per lo screening e la riabilitazione.
App e telemedicina per la presa in carico precoce dei bimbi con disturbi del neurosviluppo: sarà il focus del webinar gratuito che si terrà giovedì 14 ottobre alle 17 con gli specialisti dell'IRCCS Medea e degli Spedali Civili di Brescia.
L'evento, rivolto a pediatri, specialisti in neuropsichiatria infantile, psicologi, terapisti della neuro e psicomotricità, logopedisti, educatori, assistenti sociali, presenterà tecnologie e sistemi di telemedicina che aiutino i pediatri di famiglia, i servizi di Npia e i centri di riabilitazione per l'età evolutiva a fronteggiare l'incremento dei disturbi neuropsichici o del neurosviluppo, che sono la causa principale di disabilità nella fascia di età 0-17 anni. Infatti, come emerge da indagini statistiche ed epidemiologiche, i bambini che hanno avuto una presa in carico nei servizi specialistici per questi disturbi è raddoppiato negli ultimi dieci anni: nonostante l'aumento della risposta, solo 1 bambino su 2 riesce ad accedere ai servizi diagnostici e solo 1 bambino su 3 riesce ad accedere all'intervento riabilitativo di cui necessita.
Il webinar presenterà proposte di applicazioni e piattaforme di telemedicina che possano aiutare gli specialisti a fronteggiare l'incremento della domanda di tante famiglie.
Tra gli altri, gli Spedali Civili di Brescia illustreranno l'efficacia della teleriabilitazione per le capacità comunicative e linguistiche in soggetti con disabilità intellettiva. L'IRCCS Medea evidenzierà invece altri aspetti: WIN4ASD, una piattaforma web che consente ai pediatri di famiglia di individuare i soggetti a rischio durante i bilanci di salute dei 18 mesi e inviarli immediatamente ai servizi di neuropsichiatria infantile; teleNIDA SORF, uno strumento di screening per l'identificazione di segni di rischio per autismo ("red flags") a 18-24 mesi tramite la raccolta e analisi di video familiari. Verranno poi presentate esperienze di telecoaching per sostenere il caregiver in seguito alla comunicazione diagnostica e AutiTec, soluzioni ad alto contenuto tecnologico a supporto del bambino con autismo, della sua famiglia e degli operatori.
L'evento è inserito nel progetto di regione Lombardia "WIN4ASD: Rete curante per la diagnosi precoce dei Disturbi dello Spettro Autistico" approvato con Decreto Direzione Generale Welfare n. 18997 del 20/12/2019.
Il webinar verrà introdotto dal dottor Massimo Molteni, direttore sanitario IRCCS Medea nonché responsabile dell'area psicopatologia dello sviluppo. Interverranno in seguito la professoressa Elisa Fazzi, le dottoresse Serena Micheletti, Paola Colombo, Valentina Riva e Laura Villa.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco