Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.967.054
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 09 ottobre 2021 alle 08:53

Bosisio: borse di studio per 16 studenti. Il sindaco, ''serve il vostro slancio''

Sedici studenti, dalle medie fino all'università, premiati dall'amministrazione comunale per il loro impegno e i successi nello studio.

A Bosisio Parini la serata di giovedì 7 ottobre è stata interamente dedicata ai ragazzi che portano avanti in maniera brillante la loro vita scolastica. La cerimonia ha visto presenti, al centro studi pariniano, il sindaco Andrea Colombo, il vice Andrea Galli e l'assessore a cultura e istruzione Corrado Galbusera. A questo momento hanno assistito anche il presidente del consiglio comunale Giuseppe Borgonovo, gli esponenti dei gruppi di minoranza (Paolo Gilardi e Marta Brambilla), la dirigente scolastica Orsola Moro e alcune insegnanti dell'istituto comprensivo del paese.

Il primo cittadino, indossando la fascia tricolore, si è rivolto agli studenti congratulandosi a nome dell'intera amministrazione comunale. "Sono contento di riprendere un'occasione pubblica per la consegna delle borse di studio. L'anno scorso, per i noti motivi, avevamo dovuto consegnarle singolarmente" ha esordito, sottolineando come la consegna delle borse di studio sia una delle sue cerimonie preferite, durante la quale si riconoscono le capacità e i risultati raggiunti dai ragazzi, nonché "la forte volontà di imparare". "La conoscenza va nutrita, anche a costo di sacrifici, che voi fate così come i vostri genitori" ha proseguito rimarcando come gli studenti, a causa della pandemia, si siano adeguati a nuove forme di insegnamento e apprendimento.

"Avete studiato, vi siete impegnati e avete fatto grandi sacrifici: siete un modello virtuoso da sostenere nella società civile". Poi il consiglio: "Non arrendetevi alla prima difficoltà: approfondite sempre e non abbiate timore di esprimere il vostro punto di vista".

Da parte del comune, oltre a una pergamena ricordo, è stato consegnato anche un contributo economico di importo variabile in base al grado di studio: "Deciderete voi come utilizzare l'assegno che vi daremo: è un aiuto concreto che abbiamo difeso e continueremo a garantire nei prossimi anni. Ha un valore simbolico e morale: crediamo nella scuola, nelle insegnanti e nel valore che dà al paese. La scuola educa al futuro e raggiunge gli obiettivi quando ci sono studenti come voi che hanno interesse, curiosità e voglia di imparare. Bosisio ha bisogno del vostro slancio e anche l'Italia avrà bisogno delle vostre menti".

Ai complimenti del sindaco, si è aggiunto il pensiero dell'assessore con la delega all'istruzione: "La scelta di riconoscere un contributo economico ha una doppia valenza: riconoscere l'impegno e supportarvi nel vostro progetto di studio. Oggi stiamo investendo sui nuovi cittadini: studiare significa sacrificio, per voi ma anche per le famiglie, con l'obiettivo di essere preparati ad affrontare le sfide della società. La conoscenza vi dà forza: essere preparati vi permetterà di essere inseriti in seguito nel mondo del lavoro. Attraverso di voi possiamo avere una società migliore".

Sono stati premiati due studenti di terza media che hanno concluso gli esami con la massima votazione (10/10), 7 delle scuole superiori (dal primo al quarto anno), due ragazzi che hanno ottenuto il diploma e cinque studenti universitari. Questi i loro nomi: Sara Muller, Serena Stefanoni, Giuseppe Pascuzzi, Matteo Tognetto, Giulia De Critofaro, Letizia Stefanoni, Ylenia Pascuzzi, Marco Galbusera, Sara Gerosa, Beatrice Orso, Emma Colombo, Simone Stefanoni, Cecilia Invernizzi, Valentina Pellicciardi, Francesca Gerosa e Giorgia Zannino.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco