Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 304.138.399
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 10 ottobre 2021 alle 17:35

Barzanò: en plein per la Croce Rossa che inaugura nuova sede, due mezzi e un Dae

Un'occasione speciale e che resterà nel ricordo dei volontari della Croce Rossa di Casatenovo (e non solo) per molto tempo quella che si è tenuta questa mattina presso la nuova sede in via Leonardo da Vinci a Barzanò.
Sono state inaugurate la nuova aula di formazione, un'ambulanza 118, un'automobile utile ai servizi di primo soccorso e una postazione DAE presso l'aula di formazione. Per l'occasione sono stati una cinquantina i volontari della Croce Rossa che si sono ritrovati per poter festeggiare insieme, nonostante le limitazioni previste a causa della pandemia.



Oltre al presidente del comitato di Casatenovo della CRI Eros Bonfanti, presenti anche numerose autorità tra cui il neo sindaco di Barzanò Gualtiero Chiricò con l'amministrazione, il sindaco di Monticello Alessandra Hoffman, il sindaco di Cassago Roberta Marabese, il sindaco di Viganò Fabio Bertarini, l'assessore del comune di Cremella Cristina Brusadelli e il delegato della Protezione Civile di Casatenovo Agostino Galbusera.
Hanno presenziato poi diversi rappresentanti della CRI tra cui il consigliere del comprensorio lecchese Giuseppe Spreafico, il presidente del comprensorio meratese Claudio Ferrari, il presidente del comitato monzese Dario Funaro, il vice presidente del comitato lecchese Pierluigi Fumagalli e la delegazione del comitato di Colico.
Ancora, hanno partecipato diversi componenti della Croce Bianca e le associazioni Proloco e Mano Amica barzanesi.
Una mattinata ricca di interventi che si è aperta con il saluto e il ringraziamento ai presenti da parte del presidente del comitato Casatese che ora avrà sede a Barzanò, Eros Bonfanti.

"Grazie a tutti i presenti per essere qui. È commovente per noi vedere l'affetto che in occasioni come queste ci viene riservato. Oggi è una giornata storica per il nostro comitato in quanto abbiamo finalmente la possibilità di inaugurare i nuovi locali, l'ambulanza, il d.a.e e la nuova macchina che verrà utilizzata per servizi secondari" ha iniziato il presidente.
"La postazione dae che vedete alle mie spalle è stata donata da un'azienda della zona. L'idea di predisporre una postazione dae in questa zona di Barzanò, che prima era scoperta, è nata da una chiacchierata tra me e il proprietario. Parlando di sicurezza sul lavoro mi ha detto perché piuttosto che mettere un dispositivo utilizzabile solo all'interno della mia azienda non mettiamo qualcosa che possa essere a disposizione di tutti?, così abbiamo deciso di predisporre questo dispositivo proprio all'esterno della nostra nuova sede".
Prima di inaugurare ufficialmente il dispositivo dae è intervenuto Domenico Fumagalli che si è detto onorato di aver potuto prendere parte a questa iniziativa. "L'azienda si è da poco trasferita nella realtà di Barzanò e qui ho avuto la possibilità di instaurare un vero e proprio rapporto di amicizia e collaborazione con Eros. Per me è stato un onore e un piacere poter fare questa donazione a disposizione di tutti, sperando che non venga utilizzata mai" ha concluso.
L'imprenditore Fumagalli, con i due figli, ha ufficialmente inaugurato il dae.
Ha poi proseguito Eros Bonfanti, illustrando ai presenti la nuova macchina e la nuova ambulanza. Il comitato di Casatenovo, infatti, ha rinnovato a inizio anno la convenzione con il 118 e proprio per questo motivo le ambulanze devono essere sempre aggiornate.

Ha quindi preso la parola il direttore del 118, il dottor Mario Cerino. "A volte si dà per scontato che sul territorio ci sia sempre il primo soccorso: questo è possibile perché centinaia di volontari si mettono a disposizione di tutti noi, del bene comune. Un grazie va a coloro che quotidianamente mettono al primo posto gli altri. Voglio anche a ricordare che il comitato di Casatenovo non ha mai interrotto la sua attività sul territorio, nemmeno nel difficile momento passato l'anno scorso a causa della pandemia" ha affermato.
Dopo aver tagliato il nastro e quindi aver inaugurato ambulanza e macchina è stato il turno della nuova sede.
Il presidente Bonfanti ha quindi letto, di fronte a tutti i presenti, una lettera scritta dal presidente della CRI Lombardia, Sabina Liebschner qui riportata: "Gentilissimo Presidente,
Non potendo presenziare all'evento per problemi di salute, mi pregio inviare due brevi parole che, se avrai modo, ti chiedo di voler leggere/girare per l'occasione.
Gentilissimi tutti, anche se in questo giorno di festa per il Comitato di Casatenovo non sarò presente di persona, sappiate che il pensiero ed il cuore corrono a voi.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

I ringraziamenti da fare a nome di Croce Rossa sono tanti, anzi tantissimi, a partire dai rappresentanti delle Pubbliche Amministrazioni, il cui supporto è di fondamentale importanza; ai donors, che con le loro elargizioni aiutano economicamente la nostra attività di volontariato; al Presidente e ai Consiglieri del Comitato che hanno "guidato" il Gruppo attraverso la pandemia e continuano a gestirlo districandosi tra le mille novità, e soprattutto a tutti VOI: Volontarie, Volontari, Dipendenti, che con il vostro impegno, la vostra dedizione, la vostra tenacia avete dato dimostrazione di quanto Croce Rossa possa/sappia fare anche nei momenti più difficili.
Ecco quindi che per noi volontari, giornate come queste si riempiono di significato: sono la prova che i desideri si possono avverare: oggi inauguriamo gli uffici nuovi, una sala formazione, una ambulanza e una vettura. Dopo tante fatiche la morsa si è allentata e possiamo festeggiare TUTTI insieme, e anche questo momento, che una volta pareva scontato oggi acquisisce un "sapore diverso". Insomma, avete dimostrato di essere #gliinarrestabili e sono certa che saprete farne buon uso, UNITI per #Un'Italiache Aiuta. A Voi TUTTI un caro saluto ed uno speciale augurio di Buon Lavoro".

In seguito ha ripreso la parola Eros Bonfanti manifestando ai presenti il desiderio di tenere in primavera un open-day aperto a tutta la popolazione (pandemia permettendo). La nuova sede, oltre ad ospitare gli uffici amministrativi che precedentemente si trovavano all' INRCA in via Monteregio a Casatenovo, verrà utilizzata per dare la possibilità ai cittadini di partecipare ad alcuni corsi quali la prima assistenza e l'utilizzo del dae.
Questa è costituita da tre stanze, di cui due molto ampie e con tanto di sedie, che verranno utilizzate proprio per predisporre corsi ai nuovi volontari.
Prima il taglio del nastro della nuova sede è intervenuto il neo sindaco barzanese, Gualtiero Chiricò. "Sono emozionato di essere qui a parlare di fronte a tutti voi oggi in quanto questa è per me la prima uscita pubblica vestendo la fascia da sindaco.
Sono estremamente contento che il mio primo impegno sia legato all'inaugurazione di questi spazi importantissimi per la comunità.
La Croce Rossa basa il suo operato su volontari formati di alto livello che forniscono servizi di primo intervento e organizzano corsi molto importanti per la sicurezza.
Il comitato casatese è attivissimo sul territorio e da oggi avrà la base operativa proprio a Barzanò. Naturalmente vogliamo proseguire con la collaborazione che da anni viene offerta al nostro Comune. Gli spazi inaugurati oggi sono il sunto di ciò che significa portare servizi alla comunità
in maniera proficua e con grande dedizione, per questo ancora grazie" ha concluso in neo sindaco.
Infine si è tenuto il taglio del nastro: un'importante tradizione che per l'occasione è stato tagliato proprio del neo sindaco Chiricò e dal presidente Eros Bonfanti.

Infine, tutti i presenti hanno avuto la possibilità di guardare da vicino la nuova sede e godersi un aperitivo in compagnia.

S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco