Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.692.310
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 08:13

Coppa Agostoni in transito: dalle ore 13 alle 16 strade chiuse

Abbiamo ancora tutti gli occhi le immagini del giro di Lombardia con la vittoria di Tadej Pogacar a Bergamo. Nemmeno il tempo di prendere un attimo fiato che oggi il nostro territorio ritorna protagonista del ciclismo per quella che a tutti gli effetti è la corsa che maggiormente ci rappresenta: la Coppa Agostoni o giro delle Brianze. Giunta ormai alla 74° edizione, la competizione organizzata dalla SC Lissone, è la terza ed ultima prova del trittico lombardo inaugurato settimana scorsa con la Coppa Bernocchi e la Tre Valli Varesine vinte rispettivamente da Remco Evenepoel e Alessandro De Marchi.

L'ultima edizione della Coppa Agostoni nel 2019

L'anno scorso gli organizzatori avevano dovuto rinunciare in parte all'evento causa covid, incorporata con le altre due prove del trittico lombardo, aveva perso parte del suo fascino. Finalmente è tempo di ritornare, 180 km con partenza ed arrivo a Lissone che metteranno alla prova oltre 100 atleti provenienti da tutti gli angoli del mondo. Il percorso ricalca quello più classico con quelle che sono ormai diventate un simbolo di questa corsa come Colle Brianza e Lissolo.
La partenza è fissata per le ore 12.15 in via Catalani a Lissone per affrontare un circuito di 37,5 km che riporterà il gruppo nel centro della cittadina. Dopo un tratto di pianura si entra nel circuito del Lissolo, il vero cuore pulsante della corsa, un anello di 24 km da ripetere 4 volte con le asperità di Sirtori (1,4 km con media del 6,1%), Colle Brianza (4 km con media del 5,7%) e Lissolo (1,6 km con media del 8.7% e punte del 15%). Poi direzione Lissone per arrivare nel rettilineo finale di Via Matteotti.
Saranno molti i comuni della nostra zona attraversati come Besana Brianza, Barzanò, Sirtori, Viganò, Colle Brianza, Santa Maria Hoè e Cremella giusto per citarne alcuni.
La corsa varcherà i confini lecchesi intorno alle ore 13.30 con il passaggio da Cassago, Cremella, Barzanò, spostandosi a Bevera, La Valletta e Castello Brianza, per raggiungere a Colle il punto più alto del percorso. I corridori scenderanno poi da Santa Maria e Olgiate, pedalando verso il Lissolo; dopo aver affrontato la mitica salita fra Perego e Sirtori, passeranno da Barzanò. Un circuito quest'ultimo che sarà ripetuto quattro volte.

Tra gli atleti al via della corsa della Sc Mobili Lissone, molti sono i nomi illustri, complice anche il fatto della vicinanza con Il giro di Lombardia, quest'anno saranno ben 6 le formazioni World Tour a cui si aggiunge anche la selezione della nazionale italiana. Il numero 1 sarà sulle spalle del bielorusso Alexandr Riabushenko vincitore dell'ultima edizione, la sua squadra, la Uae Team Emirats, schiera un parterre di grandi nomi come l'ex campione europeo Matteo Trentin e il varesino Alessandro Covi, in grande forma in questo finale di stagione. Tante aspettative anche sulla corazzata Astana con Alexey Lutsenko e il campione italiano a cronometro Matteo Sobrero, Alessandro De Marchi (israel start up nation), recente vincitore della Tre Valli Varesine, Gianni Moscon (nazionale italiana), Lorenzo Rota (intermarche wanty gobert) e Lorenzo Fortunato (eolo Kometa). Tra i campioni più illustri gli occhi sono tutti puntati su tre grandi firme: Alejandro Valverde, campione del mondo nel 2018 ad Innsbruck, Christopher Froome, vincitore di 4 tour de France, 1 Giro e 2 Vuelte.

I campioni al via sono davvero tanti e lo spettacolo non è più che assicurato. Per il pubblico l'appuntamento è alle 10.15 alle Cleaf di Lissone per la presentazione delle squadre e la partenza alle ore 12.15. L'arrivo sarà in corso Matteotti verso le 16.30.
Per chi volesse seguire la gara da casa, la rai trasmetterà la corsa in diretta a partire dalle ore 15.

Per la cronotabella con il passaggio nel territorio casatese-oggionese-meratese clicca QUI

G.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco