Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.780.466
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 09:05

Da Casatenovo all'Umbria per la marcia Perugia-Assisi


I casatesi che hanno preso parte alla manifestazione
(clicca sull'immagine per ingrandire)

C'era anche una rappresentanza di casatesi alla sessantesima edizione della marcia per la pace Perugia-Assisi. Ad organizzare il viaggio, l'associazione La Colombina; sabato 9 ottobre partenza da Casatenovo per raggiungere l'Umbria dove domenica mattina insieme ad altre migliaia di persone hanno preso parte alla storica manifestazione organizzata per la prima volta da Aldo Capitini nel 1961. La partenza non a caso è avvenuta dai Giardini del Frontone del capoluogo umbro, a pochi metri dal tradizionale punto di partenza in via San Girolamo. Ad aprire il grande serpentone di partecipanti una grande bandiera della pace e i ragazzi dell'istituto comprensivo Sinalunga e dell'Università di Padova a cui è stato dato il compito di portarla fino alla Rocca Maggiore di Assisi.
"La pace non soltanto è possibile. Ma è un dovere per tutti, Stati, popoli, istituzioni sovranazionali, imprese economiche, forze sociali, cittadini, operare per costruirla'' il messaggio che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato alla Perugia Assisi 2021, mentre Papa Francesco si è espresso così: "È più che mai necessario camminare sulla via della cura: non una volta all'anno, ma ogni giorno, nel concreto della vita quotidiana, con l'aiuto di Dio che è padre di tutti e di tutti si prende cura, perché impariamo a vivere insieme da fratelli e sorelle".
In occasione della sessantesima edizione, gli organizzatori della Marcia della Pace Perugia Assisi hanno lanciato l'appello affinché l'iniziativa sia riconosciuta dalle Nazioni Unite come patrimonio comune dell'umanità.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco