Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.794.592
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 11:55

Missaglia: 1377 i partecipanti alla corsa ''Segui la Traccia''

È tornata anche quest'anno, con numerosi partecipanti, la manifestazione ludico-sportivo "Segui la traccia", organizzata dalla ASD Accademia Polisportiva Arcadia in collaborazione con la scuola La Traccia di Maresso, a Missaglia.

La corsa, che si è svolta nella mattinata di domenica 10 ottobre tra le 7:30 e le 11, ha avuto luogo nei campi e vicoli del paese con percorsi a diversa difficoltà e intensità, permettendo ai corridori, agonisti e dilettanti, di scegliere tra 6, 10 e 14 chilometri di lunghezza.

Proprio grazie alla diversificazione dei percorsi, alla corsa hanno potuto partecipare liberamente tutti gli interessati, oltre che ad atleti più allenati, i quali hanno approfittato dell'omologazione della corsa ai concorsi della federazione. La FIASP stessa ha supportato la corsa, che ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Missaglia, con il suo comitato territoriale di Como-Lecco-Sondrio.

Venendo ai numeri della giornata, si sono contati 11 gruppi sportivi presenti e un totale di 1377 partecipanti, un numero davvero elevato se si pensa alle condizioni meteo inizialmente incerte e alla situazione delle restrizioni Covid ovviamente necessarie da rispettare per garantire lo svolgimento dell'evento in totale sicurezza.

Nello specifico, i partecipanti iscritti attraverso la scuola La Traccia sono stati circa 400, a dimostrazione di quanto lo sport sia in grado di unire e creare coesione tra gli studenti e le famiglie degli stessi, e oltre a questi si sono contati anche 285 atleti tesserati, i quali hanno sicuramente contribuito ad innalzare il livello di competitività della corsa.

Per i 1092 partecipanti non tesserati il divertimento è stato comunque garantito dalla compagnia di amici e parenti, dalla bellezza dei sentieri previsti nei diversi percorsi, alcuni letteralmente immersi nella natura e nei boschi di Missaglia e dei dintorni, e dall'accoglienza e dal sorriso dei tanti organizzatori e volontari che hanno gestito le affluenze in modo efficiente e rapido. Per i più piccoli non è mancata nemmeno l'adrenalina, perché le diverse classi dell'istituto sono state divise in categorie per far gareggiare ciascuno studente "alla pari" con i propri coetanei con l'obbiettivo di vincere nel proprio gruppo di riferimento.

Al termine della corsa, per ciascun partecipante è stata prevista una piacevole sosta nel punto ristoro allestito nel giardino della scuola, che ha rappresentato il punto di partenza e di arrivo di tutti i percorsi, per riposarsi e riprendere fiato. Oltre alla gustosa colazione offerta non sono mancati gadget e premi per i primi classificati, tra cui cappellini, magliette e prodotti di ogni tipo.

Presenti sul posto anche la preside dell'istituto, Emanuela Crema, e alcuni professori, che non hanno esitato nel vedere i propri allievi alle prese con una sfida tutta sportiva al di fuori della solita aula scolastica.

Inutile quindi aggiungere che l'autunno è cominciato con grinta e vivacità a Missaglia, dove la voglia di ritornare alla normalità pre-Covid anche in manifestazioni sportive simili si è fatta sentire da parte di tutte le età, nessuna esclusa.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco