Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.795.082
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 15:21

Casatenovo: Villa Farina riapre il centro diurno dopo il periodo Covid

Villa Farina, il centro diurno per anziani di Casatenovo, riapre dopo i lunghi mesi caratterizzati dalla battaglia contro il Covid. A comunicarlo è il presidente Claudio Galbusera a nome dell'associazione che gestisce la struttura di Via Garibaldi, dopo la decisione assunta in accordo con il sindaco Filippo Galbiati e con l'assessore ai servizi sociali Gaetano Caldirola.

Un'immagine del centro diurno a Villa Farina scattata nel giugno 2019 in occasione di un'iniziativa dell'associazione

''Abbiamo condiviso un protocollo che regolamenta l'accesso al centro in tutta sicurezza: Green Pass, rilievo della temperatura, mascherine, sanificazione delle mani, distanziamento interpersonale'' spiegano da Villa Farina. ''Con l'amministrazione comunale abbiamo anche scelto di riprendere in maniera graduale, iniziando con solo tre giorni alla settimana di apertura, per poi tornare a quella completa, da lunedì a venerdì. Facendo riferimento alle presenze prima della chiusura e considerando l'ampio spazio, possiamo affermare che riusciremo a far accedere al centro tutti gli utenti, senza che sia necessario creare dei turni''.

Il presidente Claudio Galbusera

Una ripartenza in programma lunedì 18 ottobre, possibile grazie ai volontari che hanno dato la loro disponibilità e che ancora daranno il loro prezioso contributo.
In programma anche la riapertura - due giorni la settimana - della sala civica di Campofiorenzo, anch'essa gestita dagli Amici di Villa Farina e divenuta con il tempo un punto di aggregazione per gli anziani della località al confine con il territorio monzese.

''Stiamo verificando alcune possibilità e le condizioni che ci potrebbero permettere di ripartire anche lì a breve. A parte il periodo del lockdown, la nostra associazione è sempre stata aperta, assicurando il trasporto dei ragazzi disabili, mantenendo un servizio prezioso verso questi soggetti fragili e le loro famiglie. Ci auguriamo che, con la riapertura del centro anziani, si possa riprendere un po' la "normalità" del nostro servizio sul territorio, con la speranza di poter contare sull'aiuto e la collaborazione anche di nuovi volontari'' fanno sapere da Villa Farina.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco