• Sei il visitatore n° 340.373.053
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 15 ottobre 2021 alle 17:57

Oggiono: in consiglio comunale la compensazione delle minori entrate dovute alla pandemia

Durante il consiglio comunale di giovedì 14 ottobre a Oggiono, oltre ad approvare le perdite nel bilancio consolidato dovute al debito della società partecipata Retesalute, i consiglieri comunali hanno approvato alcune modifiche al bilancio di previsione valido per il triennio 2021 - 2023.

Una variazione che ha recepito le minori entrate finanziare dovute alla pandemia. Il comune ha incassato risorse minori da una serie di imposte e canoni, quali ad esempio il canone unico mercati, l'Imu e la tassa rifiuti, Tari. Risorse che sono state compensate con fondi di provenienza ministeriale e governativa, trasferiti al comune di Oggiono appositamente per far fronte all'emergenza sanitaria, per una cifra superiore ai 100mila euro.

Fra le maggiori spese previste per i prossimi anni e introdotte con la variazione di bilancio vi sono l'investimento pari a 30mila euro per l'acquisto di un nuovo server, 10mila euro per l'arredo urbano e una cifra identica per la manutenzione dei parchi pubblici. Nove mila euro serviranno per l'acquisto di nuovi libri per la biblioteca. Con le risorse stanziate per la manutenzione del verde, l'amministrazione comunale intende proseguire il lavoro già avviato negli scorsi anni per riqualificare il patrimonio arboreo presente sul territorio comunale. Attività condotta sulla base di uno studio appositamente realizzato da un agronomo.

«È una variazione di bilancio - ha spiegato il sindaco Chiara Narciso - molto correlata all'utilizzo dei fondi ministeriali per compensare le minori entrate, e le maggiori uscite, dovute all'emergenza Covid. Risorse che stiamo cercando di usare al meglio».

I consiglieri comunali hanno poi approvato alcune modifiche che consentono di aumentare il numero dei consiglieri comunali presenti nelle commissioni consiliari. Il precedente regolamento prevedeva la presenza di un solo consigliere in rappresentanza della minoranza. Essendo due le minoranze presenti in consiglio comunale durante questo mandato, l'amministrazione ha voluto ampliare il numero dei consiglieri delle commissioni portandolo a uno per ogni gruppo consigliare di minoranza.

«È un allargamento apprezzabile, dimostrazione di democrazia e volontà della maggioranza di non arroccarsi e di aprire al massimo a tutte le componenti del consiglio comunale» ha dichiarato il consigliere Cesare Panzeri prima della votazione. Il documento è stato approvato all'unanimità.

Durante la seduta è anche stata notificata la sostituzione della rappresentanza del comune di Oggiono nel consiglio direttivo dell'associazione Pro loco. Tommaso Natarelli subentra in sostituzione della dimissionaria Monica Margaglio.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco