Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.703.565
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 22 novembre 2021 alle 12:23

Sirtori: ritorna la tradizionale cazzuolata con il gruppo Alpini

Una ripartenza che ha riscosso molto successo quella del gruppo Alpini di Sirtori che, nella giornata di domenica 21 novembre, ha organizzato e proposto la tradizionale cazzuolata dopo più un anno di stop a causa della pandemia.

Per l'occasione infatti, le penne nere - con il contributo dell'amministrazione comunale del sindaco Matteo Rosa, presente all'evento - hanno allestito la palestra del paese al fine di poter ospitare 150 commensali. "Siamo molto contenti di essere riusciti a organizzare la nostra tradizionale mangiata quest'anno: stare in compagnia dei nostri concittadini ci mancava veramente molto" ci ha detto il capogruppo Roberto Limonta. "L'impegno e il lavoro che sta dietro alla cazzuolata di quest'anno è maggiore rispetto al solito, in quanto ci siamo dovuti adeguare perfettamente a tutte le restrizioni legate alla pandemia. Nonostante ciò, la felicità di essere riusciti a portare a termini questa giornata è impagabile" ha continuato.

La cazzuolata organizzata gruppo alpini sirtorese infatti, è stata un vero e proprio successo: oltre alle 150 persone che hanno deciso di pranzare presso la palestra, oltre 150 le porzioni d'asporto prenotate dai concittadini e non.
Il capogruppo ci ha raccontato che anche l'anno passato tutto era pronto per l'asporto: gli Alpini, infatti, avevano già acquistato i permessi per poter portare avanti l'iniziativa, ma una decina di giorni prima della vendita si sono resi conto che la situazione pandemica non avrebbe permesso la realizzazione.

Proprio per questo motivo quest'anno hanno deciso di proporre anche l'iniziativa della sottoscrizione a premi, mettendo in palio una serie di doni offerti da sponsor della zona. Il gruppo non ha ancora stabilito a chi andrà il ricavato di questa giornata, ma auspica di guadagnare una bella cifra in modo da poter aiutare anche le famiglie della zona che hanno bisogno attraverso lo strumento dei buoni pasto.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco