• Sei il visitatore n° 339.883.965
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 26 novembre 2021 alle 12:04

Castello B.za: rapida seduta di consiglio, maggiori investimenti in progettazione e appalti

Nella serata di giovedì 25 novembre si è svolta una rapida seduta dell'assise consiliare del comune di Castello Brianza. In apertura della riunione il sindaco Aldo Riva ha ricordato l'importanza della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. «Come amministrazione comunale abbiamo fatto un gesto simbolico: illuminare il municipio di rosso per questa settimana. In collaborazione con la biblioteca e l'associazione culturale San Donato è stata allestita la panchina rossa, con dei segni particolari, un simbolo visivo che si spera possa contribuire sia in questa giornata, ma anche tutto l'anno» ha spiegato Riva illustrando le iniziative del comune per sensibilizzare la popolazione e contrastare il fenomeno della violenza contro le donne.

Il sindaco Aldo Riva

Approvati i verbali delle sedute consiliari precedenti, avvenute nel mese di ottobre, gli amministratori hanno affrontato l'unico tema sostanziale posto all'ordine del giorno: alcune variazioni al Bilancio comunale.

È stato lo stesso primo cittadino Riva a illustrare nel dettaglio le ultime variazioni apportate al Bilancio di previsione dell'anno 2021. «Come ormai noto - ha chiarito - la fine del mese di novembre è il termine ultimo per adottare variazioni o assestamenti di bilancio per l'anno 2021». Fra le maggiori variazioni si segnala l'utilizzo di circa 9mila euro di avanzo vincolato alle emergenze per fronteggiare la pandemia causata dal virus Covid-19. L'Amministrazione comunale ha scelto di utilizzare queste risorse per compensare i mancati proventi da servizi offerti ai cittadini, pari a 6mila euro, e il mancato introito dell'affitto dell'area feste in località Prestabbio, quest'ultimo pari a 3mila euro.

Mille euro sono invece stati incassati in più rispetto al previsto, a seguito di accertamenti fiscali sull'Imu dovuta da cittadini e imprese. Durante il 2021, il comune ha risparmiato circa 3mila euro in spese legali inizialmente previste, ma successivamente non resesi necessarie. Una maggiore spesa invece, pari a 5mila euro, è stata iscritta nel Bilancio comunale per restituire a cittadini e imprese alcuni versamenti di tributi non dovuti. Maggiori spese per 4mila euro sono state previste sul versante della progettazione. L'Amministrazione comunale intende infatti affidare a un professionista esterno la progettazione del parco giochi inclusivo.

Il progetto del nuovo centro civico

Infine, una maggiore spesa di 3mila euro è stata prevista a seguito dell'incarico alla stazione unica appaltante della Provincia di Lecco della procedura per l'affidamento dei lavori di costruzione del nuovo centro civico che sorgerà in via del Pascolo.

Le modifiche proposte al Bilancio comunale sono state approvate all'unanimità da parte dei consiglieri comunali presenti.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco