• Sei il visitatore n° 340.361.927
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 01 dicembre 2021 alle 15:46

Sirtori: variazioni al bilancio per nuove opere e progetti

In esordio di consiglio comunale, ieri sera a Sirtori, il sindaco Matteo Rosa ha illustrato ai presenti una variazione al bilancio di previsione di natura urgente, che prevede una spesa di circa 25mila euro per l'acquisto di sale stradale e per i lavori di manutenzione ad un tombino. A questo proposito prima della votazione è intervenuto il consigliere di minoranza Paolo Negri, esprimendo le sue perplessità.
''Durante il precedente mandato è stato il mio gruppo ad occuparsi dell'opera prevista. Al tempo, la spesa per la manutenzione del tombino si aggirava intorno ai 10mila euro: mi chiedo come possa essere aumentata così tanto, considerando che in realtà il lavoro spetterebbe alla Provincia'' ha detto l'esponente di minoranza.

Il consiglio riunito ieri sera a Sirtori

Ha prontamente risposto il sindaco Rosa, spiegando che - vista la difficoltà del lavoro da eseguire - l'azienda che si occuperà della manutenzione è cambiata. ''Il desiderio dell'amministrazione è di risolvere questo problema al più presto perché risulta essere un potenziale pericolo per i privati che abitano nei pressi del tombino. Speriamo di poter fare in modo che la Provincia decurti più di 5mila euro dal costo previsto perché, anche se la faccenda è complicata, abbiamo preso in considerazione il fatto che il tombino possa essere di loro proprietà'' ha concluso il primo cittadino.
In seguito Rosa ha illustrato un'ulteriore modifica al bilancio di previsione, necessaria per poter accedere ad una serie di bandi regionali e statali. Questa prevede una variazione di 26mila euro per l'accesso ad un bando di recupero dei beni culturali e al bando Ri-Genera. Per quanto riguarda il primo, l'amministrazione sta valutando due casistiche per poter poi decidere su quale struttura intervenire, anche con l'aiuto di un progettista. ''Siamo ancora in fase embrionale per quanto riguarda questo progetto, quindi non vorremmo dare informazioni errate. L'idea sarebbe quella di rivalutare l'edificio comunale oppure Cascina Ceregallo, rendendola poi un luogo di incontro, polivalente e destinato anche ai più giovani'' ha detto il sindaco Rosa.
Ha espresso una serie di dubbi il consigliere Negri, tra i quali il fatto che la minoranza non ha partecipato in alcun modo alla condivisione di questa idea e che i tempi in gioco sono veramente brevi, in quanto i progetti dovranno essere consegnati nella seconda metà del mese di gennaio. Per quanto riguarda bando Ri-Genera, che prevede un contributo di 200mila euro per i comuni che se lo aggiudicheranno, l'amministrazione punta a riqualificare edifici pubblici sotto l'aspetto energetico inserendo -tra le altre cose- cappotti e pannelli fotovoltaici.
Presentata poi una variazione di 11mila euro, anch'essa per poter accedere ad un bando, nello specifico di illuminazione pubblica, per arrivare ad un miglioramento dell'attuale sistema. Infine 10mila euro di variazioni sono previste per accedere ad un bando a regionale per sistemi di videosorveglianza.
Al termine della presentazione del punto, spazio alle votazioni, momento nel quale si è registrata l'astensione da parte della minoranza di Paolo Negri.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco