• Sei il visitatore n° 332.657.967
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 02 dicembre 2021 alle 15:07

Ello, la nota di Riva: sui lavori davanti al Municipio nutro moltissime perplessità

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma del consigliere di minoranza "Vivere Ello" Danilo Riva inerente i lavori attualmente in corso nella zona antistante il Municipio e in risposta al comunicato prodotto dal gruppo di maggioranza "Pensiero e Azione":



A proposito dell'interruzione avvenuta nei lavori per la riqualifica dell'area antistante il Municipio, vorrei comunicare al gruppo Pensiero e Azione che, per esperienza professionale e amministrativa, non accetto lezioni sull'organizzazione dei cantieri e sulla gestione dei lavori pubblici, né dal capo- gruppo, se fosse stato lui a scrivere il comunicato, né tanto meno dal sindaco Virginio Colombo.

Nelle mie comunicazioni non ho che descritto i fatti:

-il cantiere è fermo da più di un mese;

-il cantiere crea disservizi e disagio ai commercianti e a tutti i cittadini che hanno necessità di transitare anche per utilizzare i servizi presenti nella zona (Bancomat);

-per ridurre il disagio bastava dividere in due distinte fasi l'intervento, delimitando longitudinalmente lungo la via Filatoio il cantiere e consentendo alternativamente il transito di pedoni e veicoli, gestiti da un impianto semaforico provvisorio;

-l'allacciamento ai sottoservizi, se programmato correttamente, non avrebbe dovuto creare ritardi, come invece è accaduto.

E' inaccettabile che ci sia accorti, solo durante il proseguimento dei lavori, che il manufatto realizzato per tombare il torrente, richiedeva interventi di messa in sicurezza! Probabilmente un'oculata analisi della situazione e della condizione del manufatto, eseguita a priori, durante la fase di studio e progettazione dell'opera sarebbe stata utile. Non avrebbe costretto l'amministrazione e i progettisti ad interrompere i lavori di riqualifica, per procedere alla realizzazione di una nuova struttura in cemento armato per la messa in sicurezza della sede stradale, stanziando oltre tutto ulteriori fondi per la realizzazione.

Confermo, come già espresso in altre occasioni, che riqualificare l'area di via Filatoio senza reperire alcun parcheggio in più rispetto a quelli che già c' erano è assolutamente miope.

Il parcheggio di Viale della Repubblica non ritengo sia da considerare inserito nel centro storico, a differenza del parcheggio realizzato in via Carducci dall'amministrazione Vivere Ello.

Le critiche sul reperimento di posti auto nel centro storico sono legittime e le ribadisco; infatti, la recente approvazione del nuovo piano di rigenerazione urbana non modifica la realtà attuale: infatti lo strumento appena discusso in consiglio comunale, individua ambiti della rigenerazione urbana localizzati maggiormente nelle frazione, Baragiola, Bosina, Filanda allo Zero, Cascina Vedizero, e solo marginalmente il paese con Il Filatoio della Torre e Palazzo della Porta. Lo stesso sindaco affermava che in seguito l'amministrazione avrebbe preso in considerazione il centro storico, quindi, per ora, nessun riferimento al centro storico è stato inserito nel piano di rigenerazione urbana.

ln relazione poi al ritrovamento di strutture storiche risalenti ai primi del Novecento, sono assai stupito della decisione del Sindaco Colombo di abbatterli, proprio lui, noto cultore di storia locale, che in varie occasioni si è dimostrato difensore e sostenitore del recupero conservativo di tutti gli elementi storici ellesi.

Alla luce di quanto esposto, ribadisco la mia contrarietà alla decisione dell'amministrazione Pensiero e Azione di investire così tanti soldi in questo progetto sostanzialmente inutile e critico fortemente le fasi di attuazione dello stesso e la gestione del cantiere.

Per concludere, non intendo dare lezioni di politica economica a nessuno, ma faccio solo presente, visto che gli attuali amministratori sembrano non ricordarlo, che in passato il PATTO Dl STABILITA', non solo non consentiva di utilizzare i fondi propri per la realizzazione di opere in conto capitale, ma costringeva l'amministrazione a continui sacrifici e tagli al bilancio comunale, quindi aver investito risorse per 500.000 euro lo ritengo un notevole successo.


Articoli correlati:
17.11.2021 - Ello: lavori davanti al municipio, ''botta e risposta'' fra Riva e il sindaco
15.11.2021 - Ello: dagli scavi davanti al Municipio riemerge un pezzo di storia del paese
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco