• Sei il visitatore n° 339.462.648
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 16 dicembre 2021 alle 09:24

Pallamano: ultima d'andata, Molteno contro Vigasio

Prima della pausa di campionato per le festività natalizie e gli impegni della nazionale, il campionato di pallamano della Serie A2 Girone A, vedrà per la tredicesima ed ultima partita del girone di andata, il team lecchese del Salumificio Riva Molteno contro il Vigasio.

La parola d'ordine sarà vittoria, per chiudere il girone di andata vicino alle pretendenti che si giocheranno i due posti disponibili per la Final Six nel mese di maggio, che decreterà le due squadre promosse nella massima serie nazionale.

Il Molteno, del tecnico Branko Dumnic, dopo la sconfitta subita contro l'Arcom a Camisano, tornerà in campo al PalaSangiorgio sabato sera alle 20, affrontando appunto la squadra veneta del Vigasio.

Sentiamo le parole del DS moltenese Matteo Somaschini che presenta il match: ''Sarà l'ultima giornata di andata, l'ultima sfida dell'anno che giocheremo in casa davanti ai nostri tifosi. Il Molteno sicuramente cercherà di conquistare i due punti in palio e ottenere un'importante vittoria''.

La formazione lecchese occupa attualmente il terzo posto in classifica, mentre Vigasio, pur essendo a metà classifica, non sarà certo una squadra da sottovalutare, come lo stesso Somaschini cerca di sottolineare: ''Il Vigasio due settimane fa ha perso solo di due reti, e nel finale, sul campo del Malo. Questo significa che se dovessimo prendere sotto gamba, e senza la giusta concentrazione, questo incontro, potremmo farci del male da soli. Il Vigasio inoltre ha dimostrato che con le squadre di alta classifica, ha sempre messo quel piglio in più, che le ha permesso di giocarsi punto a punto queste partite. Il Molteno quindi non può sbagliare nulla, deve scendere in campo con la massima convinzione, e conquistare la vittoria''.

Matteo, abbiamo visto nelle ultime partite un Molteno con parecchi giocatori infortunati: ''Purtroppo sì, e ovviamente anche la squadra ne ha risentito, soprattutto nei cambi. Queste sono state anche le cause di alcune partite sofferte o perse, ma non deve essere una comunque una scusante. Coloro che giocheranno hanno la possibilità di mettersi in evidenza - conclude Somaschini - mettendo in campo tutto per la squadra''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco