• Sei il visitatore n° 353.338.818
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 17 dicembre 2021 alle 12:15

Più Casatenovo porta l'ex depuratore in consiglio. ''Serve mettere in sicurezza l'area''

Sono due le tematiche che il gruppo di minoranza Più Casatenovo ha voluto portare all'attenzione della prossima seduta di consiglio comunale, in programma mercoledì 22 dicembre. In primis la questione relativa all'ex depuratore di Campofiorenzo, che come noto versa da anni in uno stato di abbandono a seguito della sua dismissione. Un argomento del resto già al centro delle ultime assemblee di frazione, nell'ambito delle quali la maggioranza del sindaco Filippo Galbiati aveva espresso la volontà di bonificare l'area situata a pochi passi dalla strada provinciale 51.

In una lettera presentata al protocollo comunale qualche settimana fa - ma alla quale non è pervenuta risposta - il gruppo di opposizione aveva già messo nero su bianco le proprie perplessità circa la struttura, ritenuta pericolosa per la pubblica incolumità, tenendo conto della presenza di vasche di contenimento in parte piene di acqua e di alcuni buchi notati all'interno della recinzione. Uno scenario a fronte del quale Più Casatenovo ora chiede in consiglio comunale, attraverso un'interrogazione (clicca QUI per visualizzarla), come l'amministrazione intenda affrontare la situazione e soprattutto se nel prossimo bilancio di previsione saranno stanziati fondi per la bonifica dell'area. I consiglieri Pellegrini, Beretta, Citterio e Paleari domandano infine se la maggioranza abbia già proceduto ad analizzare i rischi ambientali presenti nella zona, considerata anche la prossimità di alvei torrentizi.

La seconda interrogazione presentata (clicca QUI per visualizzarla) riguarda la connessione internet nelle scuole del paese; stando ad alcune segnalazioni i cittadini lamenterebbero disservizi e cali di connessione nelle scuole, come già peraltro confermato più volte dal personale scolastico agli uffici e al gruppo di minoranza che a questo punto chiede alla giunta Galbiati come intenda risolvere il problema.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco